Governo locale

Active filters

Una rivoluzione possibile. Dieci...

Formigoni Roberto
Mondadori

Non disponibile

15,00 €
Roberto Formigoni (Lecco, 1947), laureato in filosofia presso l'università Cattolica di Milano, tra i fondatori del Movimento popolare nel 1975, ne è presidente nazionale fino al 1987. Eletto nel 1984 al Parlamento europeo (di cui è stata vicepresidente per cinque anni) e per la prima volta al Parlamento italiano, nel 1994 è stato nominato sottosegretario al ministero dell'Ambiente. Nel 1995 è stato eletto presidente della Regione Lombardia e la carica gli è stata riconfermata nel 2000. Questo libro descrive gli obiettivi raggiunti in dieci anni di governo della Lombardia.

Viaggio nell'Italia della buona...

Boschini Marco
Einaudi

Disponibile in libreria in 10 giorni

14,00 €
Questo libro racconta un'Italia diversa, rispetto a quella che abitualmente ci descrivono i mezzi di informazione. Non è l'Italia della politica come privilegio e raccomandazione, ripiegata sulla egoistica difesa dei propri interessi di casta. È invece un'Italia virtuosa, che quotidianamente realizza la politica come servizio: l'Italia della buona politica. Migliaia e migliaia tra cittadini, amministratori pubblici e servitori dello Stato, ogni giorno, con umiltà e buon senso, costruiscono da tempo un modello alternativo di comunità, fatto di integrazione, fantasia, concretezza ed efficienza. Lavorano per un futuro sobrio e sostenibile, attraverso una cassetta degli attrezzi composta di progetti che funzionano, che riducono al contempo l'impronta ecologica e migliorano la qualità della vita di chi si mette in gioco. Sono i tanti piccoli ministri delle Piccole Opere, di cui nessuno parla, ma che non per questo smettono di tenere in piedi, con il sorriso sulle labbra, questo nostro trasandato Paese. I comuni virtuosi sono una parte importante di questa storia alternativa: amministrazioni che hanno come obbiettivi la fine del consumo di suolo, rifiuti zero, mobilità sostenibile, risparmio energetico, partecipazione e realizzazione di nuovi stili di vita.

Il tempo della Regione. La Toscana

Ballini P. L.
Giunti Editore

Non disponibile

30,00 €
L'Associazione dei Consigleri Onorari della Regione Toscana, istituita con legge regionale nel 1991, che si propone di valorizzare la funzione dell'Ente Regione a sostegno della democrazia e delle Autonomie Locali, tramite attività di studio e di divulgazione>>, ha progettato la pubblicazione di questo volume "Il tempo della Regione. La Toscana", allo scopo di far conoscere la Regione come ente pubblico territoriale, munito di autonomia amministrativa e legislativa, entrato nel nostro ordinamento giuridico per le norme stabilite nella Costituzione della Repubblica Italiana.

Federalismi a confronto. Dalle...

Benazzo A.
CEDAM

Non disponibile

40,50 €
Il tema del federalismo, più che mai cruciale oggi per l'Italia, affrontato in una prospettiva comparatistica, attraverso i contributi di autori di provata competenza. Si parla di federalismi al plurale per intendere un fenomeno multiforme che supera le tradizionali distinzioni tra le forme di organizzazione territoriale del potere. L'analisi delle diverse modalità del decentramento politico territoriale mette in rilievo come il federalizing process si configuri quale processo senza ritorno, nel senso che una volta operata l'opzione a favore di forme di pluralismo degli assetti territoriali queste tendono a consolidarsi anche laddove vi siano sostanziali ripensamenti nella distribuzione delle competenze e/o della collaborazione intergovernativa fra i diversi livelli di governo.

Federalismo fiscale «Learning by...

De Pretis A.
CEDAM

Non disponibile

18,00 €
L'opera raccoglie i contributi autorevoli del Convegno del 19 novembre 2009 organizzato dalla Luiss. La tematica del Convegno ruota attorno (e prende le mosse) al primo provvedimento di attuazione della riforma in senso federale del sistema fiscale in Italia che rappresenta un processo almeno in potenza epocale per i futuri equilibri economici, sociali, politici e territoriali del Paese. Si tenta di valutare dunque l'opportunità di analizzare i contenuti di questa riforma e monitorarne le fasi di implementazione; nel contempo, si ritiene altrettanto opportuno procedere alla realizzazione di questa analisi attraverso l'approccio tipico del metodo comparato, nella convinzione che una valutazione delle strategie seguite da altri ordinamenti nazionali per attuare il "proprio" federalismo fiscale possa fornire indicazioni utili anche al legislatore italiano.

Il federalismo fiscale

Pennetta Donato
CEDAM

Non disponibile

25,00 €
L'opera vuole offrire un contributo scientifico ma anche operativo, al tema giuridico del federalismo fiscale. Dopo aver svolto una panoramica del tema, anche a livello comparato, il lavoro tratta in particolare uno dei profili più difficili e più delicati dell'intero programma di riforme, quello attinente agli strumenti giuridici per realizzare l'autonomia finanziaria di entrata e di spesa di ciascun livello di governo. Non sarà facile passare dai costi storici ai costi standard e ancora più difficile realizzare un sistema equilibrato e perequato. Il volume è utile per conoscere a fondo i problemi connessi con la realizzazione del cosiddetto federalismo fiscale. Esso vede la luce in un momento tipico, quando cioè si stanno discutendo ed approvando in Parlamento i decreti legislativi di attuazione delle deleghe contenute nella legge n. 42 del 2009.

Il bilancio per il cittadino negli...

De Matteis Fabio
CEDAM

Non disponibile

20,00 €
In questo scritto si prendono le mosse sia dall'affermarsi del concetto di accountability, considerato un criterio cui viene ispirato il sistema informativo-contabile dell'azienda pubblica, sia dalla rivalutazione, in parte realizzata ed ormai improcrastinabile, del ruolo del cittadino. L'analisi congiunta di questi elementi porta a definire l'obiettivo del lavoro che è quello di valutare l'opportunità di redazione da parte dell'azienda pubblica di un documento informativo a matrice contabile e precipuamente rivolto al cittadino, delineandone i caratteri distintivi. Ciò, attraverso un'analisi che pone in luce i fattori (teorici, tecnici e pratici) a supporto di un documento di questo tipo, qui definito come bilancio per il cittadino.

Il federalismo fiscale

Murer Renato
CEDAM

Non disponibile

17,00 €
Il federalismo fiscale, inteso come decentramento di autonomia fiscale, cioè di entrate e di spese, negli ultimi anni è stato oggetto di numerosi dibattiti, imponendosi nel nostro paese come tema centrale. Come numerosi altri paesi del mondo, europei ed extraeuropei, anche l'Italia ha avviato un faticoso processo di decentramento di competenze e risorse agli enti territoriali. Questo processo, iniziato negli anni novanta, nel pieno di una crisi politica e finanziaria, ha conosciuto diverse fasi e per molti aspetti non si è ancora concluso. La modifica del titolo V della Costituzione avvenuta nel 2001, ha ridefinito la ripartizione delle competenze fra i diversi livelli di governo e ha statuito l'autonomia finanziaria di entrata e di spesa di Comuni e Regioni. Quanto disposto dalla novellata Costituzione non ha tuttavia trovato attuazione fino all'approvazione della legge delega in materia di federalismo fiscale n. 42 del 2009. Particolare attenzione è posta, quindi, ai principi introdotti con la legge n. 42/2009 che rappresenta la prima attuazione del nuovo art. 119 della Costituzione riguardante l'autonomia di entrata e di spesa delle Regioni e degli Enti locali.