Governo locale

Active filters

Unioni e fusioni di comuni elementi...

Maggioli Editore

Non disponibile

30,00 €
La fusione di Comuni, nell'ordinamento italiano come in altri sistemi giuridici, ha conosciuto negli ultimi anni un fiorire di interesse da parte sia delle istituzioni politiche, sia degli studiosi appartenenti alle discipline scientifiche che a vario titolo informano ed innervano il procedimento aggregativo tra Enti di prossimit La tensione verso incisive politiche di semplificazione dell'assetto amministrativo locale, sostenute da significativi incentivi - diretti e indiretti, di provenienza statale e regionale - ha elevato la fusione di Comuni ad argomento di attualitper i poteri locali interessati alla sperimentazione del percorso aggregativo; allo stesso modo ciavvenuto per l'accademia, parimenti impegnata ad offrire chiavi ermeneutiche e soluzioni innovative a fronte delle rinnovate esigenze di attuazione dell'istituto. L'attenzione verso le fusioni sollecitata dalle molte sfide connaturate al richiamato processo attuativo: si pensi al percorso di avvicinamento al referendum consultivo, oppure alle potenzialite buone prassi legate alla (ri)organizzazione dell'Ente locale istituito con la legge-provvedimento regionale, riguardanti gli uffici, le risorse umane, il bilancio e la rappresentanza del nuovo Comune. Inoltre, si consideri il rilievo di istituti intesi a salvaguardare l'identite il peso decisionale delle comunitoriginariamente rappresentate dai Comuni fusi, come i Municipi, nonchla persistenza di lacune normative e comunicative interistituzionali cui l'abnegazione e la vivacitprofessionale e gestionale di amministratori, tecnici e funzionari hanno saputo ovviare con accorgimenti che si ritenuto di descrivere, nell'ottica di favorire la buona gestione e positiva definizione dei procedimenti aggregativi futuri. Traendo spunto dai seminari organizzati dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Universitdi Pavia in collaborazione con Regione Lombardia, il volume compendia riflessioni e testimonianze sulle ambizioni e le criticit le sfide e le implicazioni di uno tra i procedimenti meno studiati e piarticolati fra quelli noti alla scienza dell'Amministrazione locale. La logica che irradia l'intero lavoro si fonda sulla condivisione di buone prassi ed approfondimenti sia accademici sia tematico-operativi, tali da ricomporre un quadro di straordinaria complessit nell'accezione pipositiva del termine.

Unioni e fusioni di comuni elementi...

Maggioli Editore

Non disponibile

88,00 €
La costituzione di un'Unione di Comuni presuppone la condivisione di un progetto ricco di implicazioni, impegni e potenzialittra gli Enti che la costituiscono. Con essa, infatti, si assiste all'istituzione di un Ente locale di secondo livello che si distingue per peculiarit- sia organizzative, sia gestionali - tali da diversificarlo dai singoli Comuni aderenti alla compagine associativa. In concreto, la nascita dell'Unione di Comuni prelude alla progressiva specializzazione delle professionalitcoinvolte e si fonda sull'aspirazione all'erogazione di un maggior numero di servizi, nonchal conseguimento di performance pielevate ed alla produzione di economie di scala connesse alle politiche di cooperazione interlocale. Inoltre, essa sottende la partecipazione a un patto associativo e fiduciario nel quale si contemperano interessi di ordine politico, strategico, economico-finanziario, amministrativo-contabile, organizzativo ed interistituzionale. Il presente volume consolida e raccoglie in un'unica sede l'esperienza sedimentatasi negli ultimi cinque anni in seno al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (DSPS) dell'Universitdegli Studi di Pavia in ordine alle gestioni associate di funzioni e servizi comunali, con particolare riferimento a quelle svolte mediante la costituzione di Unioni. Nel testo sono compendiate ricerche, relazioni e riflessioni di varia estrazione disciplinare, con il fine di rappresentare le multiformi dimensioni di operativite di svolgimento concreto dei moduli funzionali dell'azione pubblica ascrivibili alle Unioni di Comuni. La dimensione accademica degli approfondimenti si intreccia a quella pioperativa, convergendo su una piattaforma di tematiche che variano dall'analisi giuridica di leggi, statuti e regolamenti a quella finanziaria relativa ai bilanci e agli incentivi all'associazionismo, da quella organizzativa a quella tecnica e statistico-territoriale, fino a ricomprendere il dettaglio di singoli servizi o funzioni.