Commercio internazionale

Filtri attivi

Italia.int. Competitività,...

De Nisco A. (cur.); Mainolfi G. (cur.)
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il I Rapporto del Centro di Ricerca sul Made in Italy (MADEINT) ha l'obiettivo di contribuire alla comprensione e all'analisi dei determinanti della competitività internazionale del made in Italy. In particolare, nei sei capitoli del Rapporto sono oggetto di approfondimento: i principali settori, i mercati e le performance estere delle imprese italiane; le strategie di crescita internazionale e le fonti di vantaggio competitivo delle piccole e medie imprese; i processi di rimpatrio delle produzioni nazionali (back-shoring); la percezione dell'Italia e del made in Italy nei principali mercati emergenti; i trend economico-finanziari e di rischio reputazionale delle imprese quotate del made in Italy e del lusso; la normativa nazionale e internazionale per la tutela dei prodotti italiani. Grazie alle diverse prospettive di analisi, il Rapporto fornisce una visione composita dello stato dell'arte e delle principali sfide che le imprese del nostro paese si trovano ad affrontare in uno scenario globale in continua evoluzione. Si rivolge pertanto a tutti coloro che, in ruoli differenti (accademici, imprenditori, manager, policy maker), sono interessati a comprendere le opportunità e le criticità connesse ai processi di internazionalizzazione delle imprese italiane e del "sistema Italia" nel suo complesso.

Economia internazionale. Vol. 1:...

Krugman Paul R.; Obstfeld Maurice; Melitz Marc; Helg R. (cur.)
Pearson 2019

Disponibile in 3 giorni

37,00 €
Il volume viene ora riproposto in versione aggiornata agli ultimissimi eventi e idee, arricchita da numerosi materiali per le esercitazioni, nuovi casi di studio e maggiori adattamenti al nostro contesto locale. Il premio Nobel Krugman e altri economisti di importanza mondiale presentano i più importanti e recenti sviluppi del commercio internazionale, ricostruendone teoria e storia. per agevolare l'apprendimento, sono evidenziati i concetti e la loro applicazione, senza formalismi teorici.

Come rane in un pozzo. Le nuove Vie...

Ronza Robi
Jaca Book 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Con questo libro, accompagnato da una prefazione di Tiziano Terzani, Robi Ronza lanciava con notevole anticipo sui tempi odierni l'idea di una riapertura dell'antica Via della Seta al moderno commercio internazionale quale strada maestra per un positivo riequilibrio generale dell'economia del globo. Mentre si era ancora nel tempo della Guerra Fredda, e perciò si riteneva comunemente che fosse l'asse Ovest-Est quello più carico di problemi e di tensioni, l'autore non esitava ad affermare che la dialettica fondamentale delle relazioni internazionali si avviava ad essere quella Nord-Sud, e che la riapertura dei grandi itinerari trans-continentali terrestri, dunque in primo luogo la Via della Seta, fosse di decisiva importanza ai fini dello sviluppo e della pace. Quella che allora era un'audace prospettiva è divenuta un evento di prima pagina dell'attualità internazionale. La Nuova Via della Seta nata per iniziativa cinese e a cui l'Italia ha aderito formalmente nel marzo 2019 non è tuttavia esente da rischi per il nostro Paese - privo di una politica estera consistente - che vengono puntualmente messi in evidenza da Ronza nel testo che apre il volume.

Esportare in 7 mosse. Guida per...

Galbusera Pier Paolo
Guerini Next 2018

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Il futuro delle piccole e micro imprese italiane è nell'export. Percorso quasi obbligato negli anni della crisi, ha registrato record straordinariamente positivi con prospettive di ulteriore incremento. Ma per raggiungere risultati significativi, alle piccole imprese italiane serve un metodo. Pier Paolo Galbusera propone una guida ad hoc per questo tessuto imprenditoriale, concepita secondo semplici quanto efficaci principi collaudati da più di cinquanta aziende. Imparare ad esportare con successo può essere il frutto di un processo da realizzare in sette momenti, nel corso dei quali articolare una strategia scandita da passaggi precisi, con la consapevolezza che «nelle piccole imprese le risorse sono quasi sempre limitate e non si possono commettere errori iniziali». Aprirsi all'internazionalizzazione del business è, come sottolinea Alberto Bubbio nella sua Introduzione, «una palestra imprescindibile, fonte di esperienze costruttive». Oltre a possedere un metodo, spesso ci si deve infatti confrontare con culture totalmente differenti da quelle occidentali. È dunque «importante attivare meccanismi di apprendimento che aiutino un'impresa a crescere, non solo in termini di fatturato». Con quest'approccio e una sua sistematica applicazione si può creare in azienda una «cultura aperta» a contesti internazionali.

Uomini oltre la frontiera. Guida...

Marano Gianluca
Fausto Lupetti Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"Uomini oltre la frontiera" racconta le storie di successo di imprenditori italiani, donne e uomini che hanno deciso di andare oltre il limite imposto dai confini nazionali, al di là del timore di affrontare il futuro. Andare all'estero oggi è più semplice di dieci anni fa, ma ci sono molti passaggi nel processo di internazionalizzazione che richiedono attenzione e supporto professionale per evitare spreco di tempo, risorse e, soprattutto, denaro. È un percorso tra bilanci aziendali, sogni imprenditoriali, mercati e storie di imprese, raccontato attraverso la narrazione delle strategie di espansione adottate dalle PMI italiane, coniugando consigli operativi e tecnici, derivanti dall'ultra ventennale esperienza di consulente dell'autore. È un viaggio che tocca le aree del mondo nelle quali risiedono le maggiori possibilità di espansione per il Made in Italy: Medio Oriente e Repubblica Popolare Cinese. La Svizzera è il punto di partenza e il trampolino di lancio per le imprese orientate ai mercati esteri. Si prosegue poi alla volta di Dubai, la piazza economica che apre le maggiori possibilità a imprenditori illuminati di intercettare i flussi commerciali del Medio-Oriente. Si conclude il viaggio a Shanghai, alla scoperta dei desideri del più grande bacino al mondo di consumatori. Le storie raccontate sono supportate da parti "tecniche", sezioni che indagano in profondità i rapporti che intercorrono tra l'imprenditore e il management aziendale esaminandone in particolare gli attriti e i freni che tali soggetti possono, in assenza di un rapporto collaborativo, opporre al processo di sviluppo internazionale dell'azienda.

Unidos venceremos. Storie dal...

Traini Giacomo Taddeo
Becco Giallo 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Produrre marmellate biologiche nella Bosnia devastata dalla guerra, coltivare pomodori nelle terre pugliesi confiscate alle mafie, costruire un ambiente di lavoro dove le donne israeliane e palestinesi possano collaborare, offrire ai lavoratori delle Filippine un'alternativa allo sfruttamento quotidiano: queste sono alcune delle missioni intraprese dal Commercio Equo e Solidale in trent'anni di attività. Ma cosa significa lottare ogni giorno per costruire un nuovo modo di vivere i consumi? Questo libro è un viaggio a fumetti in sette tappe per conoscere più da vicino le storie, la vita e le azioni concrete di chi - rischiando in prima persona - si impegna in diversi paesi del mondo per sostenere un modello di economia più attento ai diritti dei cittadini e ai problemi dell'ambiente.

Le multinazionali del mare. Letture...

Bologna Sergio
EGEA 2010

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
I porti marittimi hanno subito un profondo processo di trasformazione con le privatizzazioni degli anni 90. Mentre le compagnie di navigazione del traffico container costruivano una capillare rete di servizi che tocca anche le più remote aree del globo, potenti organizzazioni si sono andate formando nella gestione dei terminal portuali con ramificazioni in tutti i continenti. Investitori istituzionali hanno scoperto il business delle banchine, una volta riservato a società pubbliche. II pittoresco mondo degli scaricatori occasionali si è trasformato in una rigida organizzazione industriale, che opera 24 ore su 24 con mezzi meccanici di grande potenza e l'impiego di sofisticati sistemi informatici. Dal 1990 a oggi il traffico marittimo di merci è aumentato di sei volte a livello mondiale. Investire nella costruzione di navi sembrava un grosso affare, sin quando la crisi non ha stroncato di colpo un ciclo ascendente, particolarmente euforico dopo il 2002. Grandi istituti bancari, che si erano esposti nel finanziamento dello shipping, soprattutto in Germania, si trovano oggi in gravi difficoltà. I porti europei, che avevano avviato progetti di forte espansione, talvolta sovradimensionati, rischiano di trovarsi senza risorse per portarli a termine. Lo stesso può accadere per i porti italiani. È in atto quindi un forte ripensamento della missione di un porto marittimo con sempre maggior enfasi posta sui collegamenti terrestri (extended gate).

Reti commerciali e traffici globali...

Fusaro Maria
Laterza 2008

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Maria Fusaro propone una originale lettura dell'età moderna quale cruciale fase d'avvio di un'interazione sempre più intrecciata e diretta tra i diversi continenti. Nella sua analisi storica le sinergie sorte, nell'arco cronologico che va dal Quattro al Settecento, fra commercio internazionale ed evoluzione degli strumenti finanziari, così come il ruolo giocato dai commerci nello sviluppo economico europeo, rivelano la propria natura di vitale premessa alla Rivoluzione industriale del Vecchio continente. Lo sviluppo commerciale europeo può essere quindi considerato a pieno titolo l'innesco del circolo virtuoso che lanciò l'Europa alla conquista di una posizione di lungo e indiscusso predominio sul resto del mondo. Il volume si offre come un lavoro di sintesi critico-analitica che presenta al pubblico italiano gli eventi principali di questa irresistibile espansione e si misura con i risultati dei dibattiti storiografici internazionali sull'argomento.

La via della seta. Dèi, guerrieri,...

Boulnois Luce
Bompiani 2005

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Samarcanda, Bukhara, Khotan o Chang'an: sono alcune tappe dei famosi itinerari tra Oriente e Occidente lungo la via commerciale più famosa del mondo, molto evocata e spesso idealizzata dagli esploratori occidentali di fine Ottocento e inizio Novecento. Ma in che modo gli antichi romani scoprirono quei luoghi remotissimi? Cosa sapevano i cinesi del mondo europeo e come hanno fatto a conservare per secoli il segreto della produzione della seta? Marco Polo è davvero arrivato in Cina, oppure è stato solo una figura leggendaria? In questo libro che copre più di dieci secoli di storia, Luce Boulnois ha riversato lo studio prodigioso e appassionato di una vita. E, attraverso un'analisi rigorosa e documentata, risponde a ognuna di queste domande, raccontandoci i rapporti tra Oriente e Occidente e le reciproche influenze alla luce delle ultime scoperte archeologiche e dei recenti sconvolgimenti geopolitici.

Professione export manager....

Addari Alessandro
Rubbettino

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Una panoramica strategica e operativa della professione di Export Manager che delinea i fattori chiave per lo sviluppo di un Marketing Plan Internazionale, grazie all'esperienza diretta dell'autore che, dopo aver collaborato con alcune realtnel campo dell'internazionalizzazione, ha fondato un'azienda specializzata nell'accompagnare le imprese italiane sui mercati mondiali, in particolare per le Piccole e Medie imprese italiane. Prefazione di Augusta Consorti. Postfazione di Roberto Saliola.

I viaggi di una t-shirt...

Rivoli Pietra
Apogeo Education

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Passando da un campo di cotone in Texas a una fabbrica cinese, e dai negoziati commerciali di Washington a un mercato di abiti usati in Africa, Pietra Rivoli insegue una maglietta da sei dollari nel suo lungo e contorto viaggio, dalla coltivazione della materia prima fino al banco di vendita. Ma non si tratta solo della curiositdi scoprire l'avventurosa nascita di un oggetto comune: il viaggio ci porta nel cuore degli scambi internazionali, e ci fa scoprire quanto semplicistiche siano le idee che circolano in merito alla globalizzazione e a fenomeni peculiari come quello dirompente della Cina. Ci sono le persone che l'autrice incontra attraversando letteralmente mezzo mondo: incontri illuminanti, che le fanno progressivamente correggere le sue idee sugli effetti politici, economici ed etici della globalizzazione. Fino a concludere che i cosiddetti "liberi mercati" di solito liberi non sono, che anche le pisolide alleanze di libero scambio traggono benefici dalla sua regolamentazione, che i confini tra beneficiari e vittime dell'economia globale sono spesso labili.

Ragioni di mercatura. Un rotolo...

Bocchi Andrea; Figliuolo Bruno; Passera Lorenzo
Forum Edizioni

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Un rotolo di pergamena inedito e sconosciuto, oggi conservato all'Archivio di Stato di Pisa, presenta un quadro originale degli scambi commerciali mediterranei tra l'Armenia anatolica, Cipro, Venezia, la Puglia, le Baleari e le Fiandre. L'ignoto autore seleziona informazioni da diverse altre pratiche di mercatura, che formano non un repertorio, ma un dossier operativo per calcolare i costi di transazioni di lungo respiro secondo una prospettiva veneziana. Se ne presenta qui l'edizione critica corredata da un inquadramento introduttivo e da una schedatura linguistica.

Il cliente Iraq

Marchetti Cesare
Youcanprint 2019

Non disponibile

10,00 €
Le società d'ingegneria italiane, costituite da grandi raggruppamenti di tecnici e ingegneri, hanno incentrato e tuttora incentrano la loro attività sulla costruzione di grossi impianti sia in Italia che all'estero. È evidente che prima di costruire occorre progettare, approvvigionarsi dei materiali e infine erigere gli impianti nelle località previste. La società di ingegneria Petrocom menzionata nel racconto aveva instaurato un rapporto con l'Iraq per costruire impianti in quel paese ricchissimo di petrolio. Purtroppo avere un cliente così instabile politicamente si è rivelata una scelta rischiosa, anche se momentaneamente proficua. Nel racconto vengono descritte certe caratteristiche del cliente iracheno, la situazione del Paese ai tempi di Saddam e infine la sua entrata in guerra con l'Iran, che finì per dissanguare finanziariamente l'Iraq stesso. La conseguenza fu il mancato pagamento alla Petrocom per gli impianti già costruiti, cosa che causò il collasso della società.

Le vie delle spezie. Come l'Oriente...

Asero E. (cur.)
Aracne 2019

Non disponibile

13,00 €
Spezie, aromi, erbe aromatiche, essenze, resine odorose come l'incenso sono i protagonisti insieme ai mercanti, che scambiavano e commercializzavano questi prodotti da Oriente a Occidente attraverso le antiche rotte marittime e terrestri e le vie carovaniere. Il contatto commerciale tra civiltà e culture differenti ha determinato nel corso della storia umana forme di interazioni complesse che rilevano un complicato intreccio di fattori economici, sociali, linguistici e geopolitici. Il volume raccoglie una serie di approfondimenti sui vari aspetti tematici con contributi di specialisti delle antiche culture vicino-orientali, mediterranee e dell'Estremo Oriente di diversi periodi storici. La rete di scambi commerciali tra Oriente e Occidente e viceversa ha inciso profondamente nelle diverse culture antiche fino ai giorni nostri, dalla cucina alla medicina, dalla liturgia alla linguistica, dalla geopolitica alla società.

Sulle rotte delle resine

Grandi Maurizio
La Torre 2019

Non disponibile

13,00 €
Rotte segrete, ricette segrete. Viaggio nel tempo, nello spazio, nell'immaginazione, nel sogno, nella memoria verso l'origine del mondo. Dissolvendo ogni confine tra presente, passato, futuro, prima, adesso, altrove. Per riconoscere noi stessi, attraverso la comprensione del viaggio. Ci fu un tempo in cui internalizzazione non era globalizzazione ma biodiversità, ricchezza da conoscere rispettare, tutelare, condividere. Non sono viaggi per tutti: élite originari di conoscenza, élite di commercianti, élite di profumieri. Ma il passato non può essere perduto.

Xinjiang «nuova frontiera». Tra...

Morigi Maria
Anteo (Cavriago) 2019

Non disponibile

20,00 €
La Regione autonoma uigura dello Xinjiang è una delle suddivisioni amministrative cinesi meno conosciute. Fulcro strategico della Nuova Via della Seta, Belt and Road è anche un' area cruciale del pianeta per logistica, comunicazione e biodiversità. Questo libro, frutto di ricerca e osservazione diretta sul campo, prende le mosse dall'antica Via della Seta. Con attenzione alla ricerca storico-scientifica, ci conduce a conoscere popoli, lingue, tradizioni, religioni, città-oasi e siti rupestri, senza trascurare i conflitti, gli sviluppi politici dei secoli XIX e XX e temi controversi, quali ingerenze straniere e coloniali, identità islamiche e rivolte, pulsioni indipendentiste e terrorismo. L'esposizione dei fatti più recenti è sostenuta da informazioni sulle norme legislative relative ad autonomia regionale, tutela delle minoranze etnico-religiose, misure di sicurezza e di contenimento del terrorismo. La conclusione, scevra da impostazioni ideologiche preconcette, discute le forme della nuova globalizzazione. Poiché un' informazione distorta e deviata da pregiudizi maschera, in realtà, il timore di non essere in grado di affrontare relazioni e confronto con altre culture. Prefazione di Andrea Fais.

Il valore del Made in Italy....

Silvestrelli Patrizia
Aracne 2018

Non disponibile

15,00 €
Il volume analizza la dinamica del valore del Made in Italy, individuando i fattori che hanno determinato il successo commerciale dei prodotti italiani, come la nascita del design italiano, la costituzione dei distretti industriali e l'affermazione del valore qualitativo dei prodotti a livello internazionale. Tuttavia, la delocalizzazione della produzione, la realizzazione di prodotti con componenti costruiti in diversi paesi, la costituzione di fabbriche non italiane sul territorio nazionale e la diffusione del fenomeno della contraffazione, rischiano di modificare il rapporto tra marchi aziendali (o territoriali) e il "marchio" Made in Italy. Nonostante ciò è ancora notevole il valore del Made in Italy come "brand" di cui beneficiano le aziende italiane, sia quelle che operano con marchi propri, sia quelle che vendono all'estero. Ai fini della competitività delle imprese e del Sistema-Paese Italia è fondamentale definire politiche di sviluppo condivise, finalizzate a ridurre le incertezze sugli effetti del country of origin, a tutelare il valore del Made in Italy e a valorizzare la dimensione culturale dei prodotti italiani.

Guida pratica per l'esportatore

Lombardi Luigi
Franco Angeli 2018

Non disponibile

63,00 €
Questo volume, eminentemente "pratico", raccoglie in modo completo e sistematico "tutto ciò che l'esportatore deve conoscere per collocare con successo le merci sui mercati internazionali" e si rivolge in particolare alle imprese micro, piccole e medie fornendo le cognizioni di base per operare proficuamente e con minimi rischi con l'estero. A questo scopo, oltre a tutte le materie istituzionali è stato dedicato un nuovo capitolo finale (cap. 16) che tratta specificamente del "Percorso di internazionalizzazione delle imprese. Suggerimenti pratici per iniziare il processo". La materia doganale è stata ampliata e aggiornata a seguito dell'introduzione del nuovo codice doganale dell'Unione dal 1° maggio 2016, oltre ad altri argomenti di riflesso internazionale come la Normativa SOLAS circa la pesatura obbligatoria dei container e quella dello scambio di beni dual use sempre più complessa e rischiosa ai fini delle sanzioni nazionali, unionali e Usa in caso di inottemperanza alle norme. Il volume costituisce anche uno strumento indispensabile per quanti operano nel campo del commercio estero o vogliono fare in esso carriera. A complemento di questo lavoro sono disponibili altri due volumi dello stesso autore Manuale di tecnica doganale e Manuale delle tecniche del commercio estero che trattano in dettaglio tutta la normativa doganale e le altre discipline tecniche connesse con gli scambi internazionali.

Appunti di commercio estero v. 2.0

Dotti Alessandro
Mantova Export 2018

Non disponibile

15,00 €
Scritto con un linguaggio volutamente pratico e poco "burocratese", quale quello impiegato quotidianamente dall'autore per rispondere alle migliaia di domande delle aziende sui più svariati temi dell'import-export, "Appunti di commercio estero" tratta i principali problemi che si affrontano quotidianamente operando con l'estero.Dalle norme sull'origine delle merci alla normativa fiscale, dalle varie forme di pagamento internazionali agli Incoterms e ai trasporti internazionali, dalle norme doganali al sistema Intrastat, partendo dai primi passi per iniziare a esportare, l'autore porta la propria trentennale esperienza a favore di coloro che operano nel mondo del commercio internazionale.

Capire il Giappone per ampliare i...

Vitiello Alfonso
Aracne 2017

Non disponibile

12,00 €
La raccolta di articoli presenti nel volume contiene consigli e suggerimenti utili per poter entrare nel mercato giapponese senza commettere errori. Destinata ai manager delle aziende che si affacciamo per la prima volta in questo misterioso mercato, è il frutto delle esperienze vissute dall'autore in terra nipponica per trentacinque anni.

Internazionalizzazione delle...

Raponi Mariarita
StreetLib 2017

Non disponibile

9,99 €
Il presente libro vuole studiare i processi di internazionalizzazione delle imprese agroalimentari italiane, le strategie ed i fattori che determinano la scelta dei mercati geografici e le modalità di presenza sui mercati di sbocco. Ad oggi, uno dei fattori determinanti per il successo delle imprese è il "made in Italy" con i suoi punti di forza. Unica nota dolente è la problematica relativa alla contraffazione di prodotti "made in Italy" il c.d. "italian sounding".

Aiuti pubblici ed ostacoli al...

Bartoli Massimo
Morlacchi 2017

Non disponibile

10,00 €
Sin dalle prime fasi di intensificazione degli scambi commerciali su scala globale è emersa una generalizzata consapevolezza degli effetti, distorsivi per il libero mercato, provocati dagli aiuti pubblici per le imprese. Dopo gli insuccessi delle risposte unilaterali al fenomeno, la comunità internazionale ha optato per la creazione di regole comuni attraverso la stipula di trattati internazionali. La presente analisi tenterà di fornire degli spunti di riflessione sugli strumenti anti-sovvenzioni approntati sia in sede regionale da parte dell'Unione europea (UE), sia in ambito multilaterale da parte dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC), soffermandosi sulle principali dinamiche sottointese all'interazione dei due differenti ordinamenti giuridici ed all'attuazione interna della normativa OMC, nel tentativo di cogliere le principali ripercussioni per le imprese, italiane ed europee, operanti nello scenario internazionale.

Internazionalizzazione dell'impresa...

Ipsoa 2016

Non disponibile

40,00 €
Decidere come investire (direttamente o indirettamente) e operare all'estero mediante il veicolo più idoneo, sia esso un ufficio di rappresentanza (representative office), una stabile organizzazione (branch, permanent establishment) o una società (subsidiary); stabilire come finanziare l'attività d'impresa (tramite capitale proprio o capitale di debito) e come gestire gli intangibili (royalties) e remunerare il capitale (dividendi, interessi); evitare i rischi connessi alle verifiche fiscali (ri-determinazione dei prezzi di trasferimento intercompany, riqualificazione della stabile organizzazione, transazioni con Paesi black list). Sono questi i temi di attualità e interesse per quanti intendono "internazionalizzare" la propria attività d'impresa. La collana Fiscalità internazionale, diretta da Piergiorgio Valente, affronta in maniera esaustiva le tematiche di principale attualità nel panorama della fiscalità internazionale, tenendo conto dello scenario economico nel quale le imprese, italiane ed estere, si trovano ad operare. Mediante lo studio teorico-analitico, l'approfondimento tecnico-applicativo, le esemplificazioni in casi di studio e i riferimenti alla prassi professionale, la Collana ha I'obiettivo di fornire a studiosi, professionisti, manager d'azienda e funzionari dell'amministrazione risposte adeguate alle problematiche concrete degli investimenti all'estero.

Manuale dell'export manager....

Foglio Antonio
Franco Angeli 2016

Non disponibile

53,00 €
Il primo manuale italiano per gli export manager e per quanti desiderano accrescere le loro vendite all'estero e devono per questo organizzare e dirigere le varie e complesse attività ad esse connesse. Per penetrare i mercati esteri è necessaria non solo una conoscenza dei paesi in cui si vuole operare, ma anche e soprattutto il pieno possesso di una serie di metodologie e di tecniche che in questo volume vengono illustrate con ricchezza di esempi pratici tratti dalla vasta esperienza di export manager e di docenza in marketing internazionale dell'autore.

La via della seta nella storia...

Xinru Liu
Guerini e Associati 2016

Non disponibile

18,00 €
Per secoli, la Via della Seta ha rappresentato un ponte fra diverse civiltà, cruciale per gli scambi commerciali ma anche per la circolazione di idee. Oggi, con l'avanzare della globalizzazioni la sua suggestione rimane intatta. A rendere così affascinante la storia della Via della Seta contribuisce la duplice direzione in cui è stata percorsa, da Est verso Ovest e da Ovest verso Est, che spinge a superare la percezione di una irriducibile dicotomia Cina-Occidente, ancora troppo frequente nel sentire diffuso. Questo libro, dalla lettura scorrevole, fornisce un quadro semplice e sintetico ma al tempo stesso accurato di una storia complessa, lunga più di millecinquecento anni. Un ricco racconto insomma di viaggi, incontri e scontri, scambi di beni materiali, conoscenze tecniche, credenze religiose, lingue e arti. Oggi siamo tutti eredi di tante intelligenti interazioni tra popoli diversi, che questo volume segue in modo appassionante nel loro riecheggiare da un'area all'altra, da un secolo all'altro.

Internazionalizzazione digitale....

Gregori G. Luca
Franco Angeli 2016

Non disponibile

25,00 €
Negli ultimi anni le imprese che mostrano performance economiche migliori sono spesso anche quelle più attive nei mercati esteri e sempre di più la presenza all'estero si avvale di strumenti virtuali, realizzando un processo di "internazionalizzazione digitale": il presente lavoro si propone di fornire ad imprenditori e manager un contributo di metodo e suggerimenti operativi, su come approcciare ai mercati internazionali, ricorrendo agli strumenti messi a disposizione dalla Rete. Nelle prime fasi di sviluppo di Internet sembrava che l'e-commerce potesse annullare la distanza fisica fra buyer e seller, eliminando "barriere" geografiche e accorciando i canali distributivi. L'annullamento della distanza fisica, ampiamente avvenuto in alcuni settori, ha incontrato però alcuni limiti se non altro per le problematiche di natura logistica. Ma ancor più rilevante è il persistere delle "distanze culturali". Oltre alle differenze culturali, in molti Paesi sono differenti anche gli strumenti e le piattaforme utilizzate. Internazionalizzare un'impresa per via digitale implica quindi una serie di scelte più o meno complesse che, nel loro insieme, compongono la strategia di presenza estera on line. Le tre principali componenti di tale strategia sono le seguenti: la costruzione o l'adattamento del sito web e del marketing online a supporto, le attività di comunicazione sui social network ed eventualmente l'individuazione delle più adeguate piattaforme digitali di vendita.

Manuale di tecnica doganale e...

Lombardi Luigi
Franco Angeli 2015

Non disponibile

88,00 €
Il manuale tratta in modo organico e completo tutti gli argomenti che devono costituire il necessario bagaglio tecnico di un esperto di commercio estero, alla luce delle più recenti tecniche e disposizioni legislative in materia. L'opera arricchita da innumerevoli moduli, che ne aumentano la praticità, costituisce un sicuro mezzo di preparazione professionale per tutti gli operatori economici con l'estero: importatori, esportatori, consorzi export, trading companies, funzionari di banca, export manager, specialisti import-export, consulenti, doganalisti, spedizionieri internazionali, dirigenti amministrativi e commerciali e in genere tutti coloro che intendano acquisire una completa formazione professionale nel settore. La presente edizione è stata arricchita di moltissimi nuovi paragrafi soprattutto nella materia della legislazione doganale, aggiornando fino al 31 dicembre 2014 tutti gli argomenti di grande attualità, che hanno subito modifiche, come: la revisione dell'accertamento doganale e le nuove procedure di contenzioso; il sistema delle preferenze generalizzate (SPG); il codice doganale dell'Unione che entrerà in vigore il 1° maggio 2016; le norme di contrasto alla contraffazione della proprietà intellettuale; il regime speciale Moss per gli operatori di e-commerce diretto; il cabotaggio marittimo, aereo e stradale nell' Unione europea; le procedure di sdoganamento in mare; una sintesi sulla disciplina del commercio degli armamenti, ecc.

L'organizzazione mondiale del...

Venturini G. (cur.)
Giuffrè 2015

Non disponibile

48,00 €
Gli accordi amministrati dall'Organizzazione Mondiale del Commercio regolano il 97% del commercio mondiale e in base a essi gli organi contenziosi dell'OMC giudicano le controversie commerciali fra i Membri. Una corretta e approfondita conoscenza del siste

Agri-food nel Mediterraneo. Export...

Mollace V. (cur.)
EGEA 2015

Non disponibile

17,00 €
Anche nel campo agricolo-alimentare, il Mediterraneo funge da crocevia capace di rimescolare, in unità originale, gli apporti fecondi delle civiltà e dei popoli che interagiscono lungo i suoi quarantamila chilometri di costa. Il Mediterraneo, e l'Italia in

Economia internazionale. Ediz....

Krugman Paul R.
Pearson 2015

Non disponibile

35,00 €
Economia internazionale oltre un supporto aggiornato e comprensibile per la spiegazione dei fatti attuali e per portare la vitalità dell'economia internazionale all'interno delle aule. Nell'analisi della parte reale e di quella monetaria l'approccio è quello di costruire, passo dopo passo, un semplice schema unificante adatto per esprimere sia le grandi idee e le teorie classiche dell'economia internazionale, sia gli approcci e le conclusioni più recenti. Per aiutare lo studente ad afferrare la logica sottostante a ogni passo si sono motivati gli sviluppi teorici tramite dati del mondo reale o questioni di politica economica.

Just Trade. A.L.C.E. 1945-2015,...

Associazione ligure commercio estero (cur.)
A.L.C.E. 2015

Non disponibile

25,00 €
Just Trade intende metter in luce, attraverso l'obiettivo di Gianni Ansaldi e alcuni spunti tratti da interviste con gli Associati A.L.C.E., le attività di commercio estero che esistono, magari da generazioni, ma che pochi conoscono. Il libro intende dimostrare con esempi concreti, con i visi delle persone, con le istantanee delle loro attività, che a Genova e in Liguria, sotto la cenere delle cose che non vanno, dei progetti fermi da anni, dei "mugugni" e dell'inerzia della burocrazia, continua ad ardere una brace fatta di un tessuto imprenditoriale poco visibile, ma estremamente attivo ed efficace.

Commesse all'estero. Disciplina...

Ipsoa 2015

Non disponibile

35,00 €
Le imprese italiane sono sempre più spesso parti di accordi di durata pluriennale per la realizzazione di opere o la fornitura di beni o servizi all'estero, eseguite su ordinazione del committente. L'esecuzione delle commesse all'estero richiede non pochi interventi/adempimenti sul piano operativo, organizzativo e amministrativo, con talune criticità legali e fiscali da tenere ben presenti.

Guida pratica per l'esportatore

Lombardi Luigi
Franco Angeli 2014

Non disponibile

59,00 €
Questo volume, di Luigi Lombardi, eminentemente "pratico", raccoglie in modo completo e sistematico "tutto ciò che l'esportatore deve conoscere per collocare con successo le merci sui mercati internazionali" e si rivolge in particolare alle imprese micro, piccole e medie fornendo le cognizioni di base per operare proficuamente e con minimi rischi con l'estero. A questo scopo, oltre a tutte le materie istituzionali è stato dedicato un nuovo capitolo finale (cap. 16) che tratta specificamente del "Percorso di internazionalizzazione delle imprese. Suggerimenti pratici per iniziare il processo. Questa edizione è stata arricchita anche di argomenti tecnici di attualità come l'e-commerce, le reti d'impresa e la nuova modalità di pagamento: il BPO-Bank Payment Obligation, di recente pubblicazione della Camera di commercio internazionale ed infine un paragrafo (§ 11, cap. 6) ricco di suggerimenti per la tutela del rischio di pagamento del credito commerciale. Il volume costituisce anche uno strumento indispensabile per quanti operano nel campo del commercio estero o vogliono fare in esso carriera.

Mercati insicuri. Il commercio...

Quercia P. (cur.)
Aracne 2014

Non disponibile

8,00 €
Le relazioni commerciali internazionali sono il cuore del sistema geo-politico mondiale, la vera arteria strategica della cosiddetta globalizzazione. Una globalizzazione che vede il proliferare tra le sue maglie di una pluralità di fenomeni disparati che possono ostacolare, modificare o rallentare i flussi economici mondiali. Tali sono i crescenti vuoti di sovranità prodotti dall'implosione di Stati falliti, il riemergere di nuove forme di pirateria o d'insicurezza marittima, ma anche l'introduzione, per motivi politico-strategici, di sanzioni economiche contro Stati che violano le regole della comunità internazionale. Questo volume, dopo aver disegnato un quadro generale delle principali aree di crisi, affronta - sia dal punto di vista giuridico che strategico - due questioni molto importanti per gli operatori economici e le imprese assicuratrici: la pirateria marittima ed il regime delle sanzioni internazionali.

La via della seta. Vecchie e nuove...

Anteo (Cavriago) 2014

Non disponibile

14,00 €
Mitica e leggendaria quasi quanto il Regno del Prete Gianni, la Cina in epoca medioevale e moderna vantava tuttavia già antiche relazioni diplomatiche e prosperi scambi commerciali con l'area mediterranea: sarebbero stati i viaggi di Marco Polo, finalizzati a trovare un'alternativa al monopolio marittimo portoghese nei traffici con l'Estremo oriente e riferiti nel suo libro di memorie "Il milione", a condurre a rinnovati splendori quest'antica relazione. Oggi che la Cina è punto di riferimento tra le economie cosiddette emergenti del BRICS, assieme pertanto a Brasile, Russia, India e Sudafrica, ecco che le antiche tradizionali vie di comunicazione tornano in auge a fianco di nuove rotte e nuovissime destinazioni. La Via della Seta è ancora una volta asse privilegiato per collegare la Cina al Mediterraneo ed all'Europa; la Via della Seta è a livello terrestre quello che a livello marittimo è la Collana di Perle; la Via della Seta è il tracciato asiatico del Rimland.

L'accordo antidumping nel diritto...

Soprano Roberto
Giuffrè 2013

Non disponibile

28,00 €
Nel linguaggio comune, sempre più frequentemente, si sente parlare di dumping e di antidumping. Se ne parla in televisione, sui giornali e non solo tra gli studiosi di diritto e di economia. Il vero significato del termine, i rimedi e gli effetti che da tali pratiche derivano per le economie dei Paesi sono, però, di regola, poco noti al pubblico non esperto dell'argomento. Si tende a generalizzare il suo significato e a collegarlo generalmente alla concorrenza scorretta. Il libro offre un contributo all'esame dell'attuale normativa antidumping, alla luce della dottrina e della giurisprudenza in materia. Il testo, ancorché volto primariamente all'analisi della disciplina antidumping OMC, prende in considerazione anche casi concreti scaturiti dall'applicazione di normative nazionali.

Mercanti avventurieri. Storie di...

Brilli Attilio
Il Mulino 2013

Non disponibile

16,00 €
Quando ai giorni nostri si dice che l'imprenditoria italiana non è sempre sollecita ad inserirsi nei mercati internazionali, viene in mente lo spirito d'iniziativa e d'avventura di quei mercanti del Medioevo i quali anticiparono l'età moderna con epiche imprese, aprendo inedite rotte per terra e per mare e disegnando nuovi mondi a Oriente e oa Occidente. Nate e spesso scritte per strada, nelle navi o nei caravanserragli, le loro mirabili storie compongono il più fascinoso atlante che sia stato redatto del continente asiatico e delle Indie Orientali, con i loro favolosi empori colmi di spezie, di pietre preziose, di sete, di merci atte a sedurre l'intera gamma dei sensi.

Capire il commercio globale

Helpman Elhanan
Il Mulino 2013

Non disponibile

25,00 €
Multinazionali, outsourcing, specializzazione, delocalizzazione: chi guadagna e chi perde? L'interdipendenza internazionale incide pesantemente sulle sorti economiche dei singoli paesi, attraverso il commercio, gli investimenti all'estero e i flussi di capitali. Anche le reti di produzione si diramano tra nazioni e continenti e la domanda nazionale dipende strettamente dalle attività economiche di altri paesi, anche molto lontani. È dunque importante conoscere le dinamiche che orientano il commercio globale, identificando le forze che modellano l'organizzazione internazionale della produzione e della distribuzione nonché i flussi commerciali che ne derivano.

Apprendimento e reti nei processi...

Runfola Andrea
Firenze University Press 2013

Non disponibile

14,90 €
Il volume analizza apprendimento e reti nell'internazionalizzazione del retail. A tal fine, il testo presenta una visione di sintesi di due scuole, l'approccio graduale allo studio dell'internazionalizzazione proposto dalla scuola di Uppsala e la prospettiva network analizzata dai teorici di marketing industriale. Le due scuole, rappresentano filoni di studio di rilievo nell'ambito del management che, seppur collegate, hanno solo di recente visto un tentativo di sintesi unitario in letteratura. Il volume esamina le origini, i costrutti, i modelli e la diffusione delle due scuole ed evidenzia l'utilità del tentativo di sintesi dei due approcci. Le riflessioni teoriche sono declinate con riferimento al processo di internazionalizzazione del retail. In questo ambito, si propone un modello che enfatizza le relazioni, il cui ruolo nelle strategie di internazionalizzazione della distribuzione viene ad essere considerato rilevante ma ancora non oggetto di una sistematica analisi in letteratura. Il volume approfondisce tali riflessioni teoriche, nel contesto empirico del tessile-abbigliamento. Oltre a fornire alcuni riscontri di carattere generale sulle caratteristiche del comparto, il testo presenta i risultati di un processo di case analysis. Il volume rappresenta un utile supporto per accademici, manager di settore e studenti interessati ai temi del marketing e management internazionale.

Le relazioni economiche tra...

Deandreis Massimo
Giannini 2013

Non disponibile

30,00 €
Il Rapporto sulle relazioni economiche tra l'Italia e il Mediterraneo giunge quest'anno alla sua terza edizione con importanti elementi di novità nella metodologia di analisi e nel contenuto. Esso continua a rappresentare l'appuntamento annuale per sistema

Dazi e regimi doganali nell'unione...

Varese E. (cur.); Buffagni S. (cur.)
Giappichelli 2012

Non disponibile

12,00 €
Le moderne strategie aziendali per il commercio internazionale devono includere la conoscenza delle diverse tipologie di diritto doganale (dazio in primis) e delle differenti implicazioni derivanti dalla scelta di una destinazione doganale. Spetta, infatti, all'operatore economico decidere quale destinazione assegnare alle merci, una volta che queste sono state introdotte nel territorio doganale dell'Unione. Egli, quindi, deve saper discernere tra le diverse opportunità che la normativa gli offre, a seconda della finalità che con quelle merci si prefigge di conseguire. Questo volume, che integra e completa il testo "Commercio Internazionale e dogane. Le dogane negli scambi internazionali" scritto da Erica Varese e da Francesco Caruso nel 2011, vuole essere un utile strumento per la conoscenza di alcuni dei principali temi legati al commercio internazionale ed alle dogane, materie estremamente ampie e dinamiche.

Manuale di tecnica doganale e...

Lombardi Luigi
Franco Angeli 2012

Non disponibile

88,00 €
La specializzazione del tecnico import-export esige un continuo approfondimento e aggiornamento professionale per stare al passo della dinamica con cui le leggi e i regolamenti del commercio internazionale si evolvono, soprattutto nell'ambito dell'Unione europea dove le norme sono in costante evoluzione per adeguarle alle mutate esigenze, all'allargamento dei paesi aderenti e al processo in corso di automazione delle procedure doganali. Le conoscenze del Responsabile del servizio import-export o del Direttore vendite estero (Export Manager), devono comprendere tutte le discipline tecniche coinvolte nel commercio internazionale: Tecnica degli scambi internazionali, Tecnica e legislazione doganale, Tecnica dei trasporti internazionali, Tecnica valutaria e dei pagamenti internazionali, Tecnica delle assicurazioni merci, per risolvere i problemi che si presentano nell'attività quotidiana e garantire un costante e competente controllo dei costi che l'impresa sostiene nelle operazioni internazionali. Questo Manuale è l'unico volume pubblicato in Italia che tratti in modo organico e completo tutti gli argomenti che devono costituire il necessario bagaglio tecnico di un esperto di commercio estero, alla luce delle più recenti tecniche e disposizioni legislative in materia.

Strategie e politiche di sviluppo...

Bednarz F. (cur.); Garofoli G. (cur.); Losa F. (cur.)
Franco Angeli 2012

Non disponibile

14,00 €
Gli autori, sulla base di un progetto di ricerca sui sistemi produttivi locali dell'area insubrica, condotto nell'ambito del Programma Interreg, identificano nella cooperazione transfrontaliera una componente essenziale per lo sviluppo economico dell'area insubrica e delle sue componenti (Canton Ticino e Province lombarde di confine) proprio come reazione alle sfide dell'attuale contesto economico. Una tesi sostenuta da un'analisi strettamente economica che individua opportunità strategiche per le imprese e i sistemi produttivi locali dell'area transfrontaliera. Fedeli a un approccio dal basso, gli autori sottolineano la fattibilità di una strategia di sviluppo che dovrebbe realizzarsi attraverso un progressivo processo di maturazione delle opportunità di cooperazione transfrontaliera. Partendo da una iniziale cooperazione funzionale, strettamente utilitaristica (per la soluzione di problemi comuni, dove la necessità di fare massa critica e di sfruttare le economie di scala nell'utilizzo delle risorse del territorio richiamano il superamento dei confini istituzionali), il processo di interazione e di cooperazione potrà irrobustirsi e produrre risultati significativi.

Manifesto dei poveri. Il commercio...

Van der Hoff Frans
Il Margine 2012

Non disponibile

13,00 €
Sandali ai piedi e borsa di lana a tracolla, il missionario olandese Frans van der Hoff ha fondato nel 1989 il primo marchio equo e solidale, Max Havelaar. Nel suo Manifesto dei poveri, un testo conciso, appassionato e profetico, spiega che un altro mondo è davvero possibile e lui l'ha sperimentato e continua a viverlo tra i contadini coltivatori di caffè dello stato messicano di Oaxaca. L'idea è semplice e insieme rivoluzionaria: il lavoro umano ha una sua dignità e un suo prezzo. Se la logica delle multinazionali sfrutta la fatica dei produttori, bisogna metterli in contatto diretto con i consumatori, aggirando così l'idolo e il Moloch delle leggi del mercato. Con il commercio equo e solidale - spiega - si smonta la sacralità del mercato, oggi intoccabile e indiscutibile. E quando si rimette l'economia al suo posto, che non è il primo, che spetta invece alla vita delle donne e degli uomini, al loro lavoro, alla loro dignità, il mondo diventa davvero migliore. Per la nostra generazione, e soprattutto per le generazioni che verranno. "Il capitalismo non esiste che da duecento anni e noi abbiamo potuto constatare, in modo definitivo, che le contraddizioni che gli sono proprie portano in se stesse i germi del suo superamento: il commercio equo e solidale è uno di questi".

Esportare l'Italia. Virtù o necessità?

Belloni Antonio
Guerini e Associati 2012

Non disponibile

17,50 €
Un quarto di Pil non è ancora sufficiente a far entrare l'export in qualche agenda elettorale? "L'export non basta", si dice mentre il Paese non cresce più "per linee interne" ma solo grazie ai consumi dei Paesi in corsa. L'export non è certo la soluzione di tutti i mali: "non dobbiamo imitare la Germania", si dice mentre ovunque vengono potenziate le iniziative e i soggetti statali forti e ben oliati - che lo sostengono. L'export è solo il breve ghigno di piacere del "culto feticista" per la nostra manifattura, si dice ancora, mentre le imprese che resistono, che corrono di più, sono quelle che esportano prodotti intrisi di terziario e imbevuti di concetto, forti per creatività, innovazione, qualità e brand. Allora, se si respira un po' di ossigeno solo grazie all'export, vale la pena guardare dentro alle piccole e medie imprese per conoscere chi lo spinge, chi ne fa un orgoglio e con quali atout, rischi, difficoltà, e con quali forze, come gli export manager - nuovi pionieri in un mercato globale consuetamente instabile. Perché esportare in un mondo ormai piatto, non è più solo una virtù ma una consuetudine ed esportare da un Paese fermo, non è più solo un'opportunità, ma una concreta necessità. Prefazine di Marco Alfieri.

Economia internazionale. Vol. 1:...

Krugman Paul R.
Pearson 2012

Non disponibile

32,00 €
Economia internazionale oltre un supporto aggiornato e comprensibile per la spiegazione dei fatti attuali e per portare la vitalità dell'economia internazionale all'interno delle aule. Nell'analisi della parte reale e di quella monetaria l'approccio è quel