Marxismo e Comunismo

Filtri attivi

La ragazza del secolo scorso

Rossanda Rossana
Einaudi 2020

Disp. in libreria

13,50 €
"Questo non un libro di storia. quel che mi rimanda la memoria quando colgo lo sguardo dubbioso di chi mi attorno: perchsei stata comunista? Perchdici di esserlo? Che intendi? Senza un partito, senza cariche, accanto a un giornale che non pituo? una illusione cui ti aggrappi, per ostinazione, per ossificazione? La vicenda del comunismo e dei comunisti del Novecento finita cosmalamente che impossibile non porsi questi interrogativi. Cosa stato essere un comunista in Italia dal 1943? Comunista come membro di un partito, non solo come un momento di coscienza interiore con il quale si pusempre cavarsela: "In questo o in quello non c'entro". Comincio dall'interrogare me. Senza consultare nlibri ndocumenti ma non senza dubbi".

Da Genova a domani. Storia di un...

Negri Antonio; De Michele G. (cur.)
Ponte alle Grazie 2020

Disp. in libreria

20,00 €
La scelta di tornare in Italia e di affrontare, ancora una volta, la galera, per essere libero; le ricomposizioni familiari, il lavoro all'esterno del carcere, la semilibert la libertinfine; intanto, il successo e il riconoscimento internazionale, coi libri scritti insieme a Michael Hardt; e poi di nuovo i viaggi, gli incontri, le discussioni; e le lotte, in un mondo che non si ferma: la guerra in Kosovo, Seattle e Genova, i Social Forum, l'11 settembre, il nuovo Sud America, la crisi, Occupy Wall Street, gli indignados , la Cina, i populismi, fino alla pandemia di Covid-19. Il terzo e ultimo volume di questa autobiografia intellettuale riprende da dove si concludeva il precedente: emerge piche mai la continuitfra vita e lavoro, fra ricerca instancabile e attivitpolitica. Piche mai, in questo libro, la storia di una vita l'esposizione di un inarrestabile cammino filosofico. Perchvita, filosofia, amore, politica, lotta, lavoro sono un tutt'uno inscindibile. Questo appassionante racconto anche, soprattutto, un'eccezionale summa del pensiero di quello che da decenni uno degli intellettuali italiani piinfluenti al mondo. Giunti alla fine del viaggio, non attendiamoci bilanci: l'analisi, lo studio di vittorie e sconfitte sono elementi costanti di una ricerca continua, di un percorso che non puinterrompersi, che mai si interromper

Lettere di lotta e disperato amore....

Luxemburg Rosa; Tych F. (cur.); Basso L. (cur.)
Feltrinelli 2019

Disp. in libreria

9,90 €
Nel gennaio del 1919, i Freikorps accorsi a Berlino per reprimere la rivoluzione spartachista uccidono Rosa Luxemburg e il suo compagno di ideali Karl Liebknecht e ne gettano il corpo nella Spree. Il suo cadavere verrà ripescato alcuni mesi dopo totalmente sfigurato. Si chiude in modo tragico la vicenda di Rosa Luxemburg - la rivoluzionaria che aveva rivestito nei vent'anni precedenti un ruolo di rilievo nella socialdemocrazia tedesca e che rappresentò la vera alternativa socialista e libertaria al dogmatismo illiberale del partito bolscevico. Un epistolario cruciale per penetrare nella dimensione umana più profonda di una delle più importanti protagoniste del primo Novecento.

La vita di Simone Weil

Pétrement Simone; Sala M. C. (cur.)
Adelphi 2010

Disp. in libreria

19,00 €
"La Weil fu un personaggio singolare non solo nelle idee, fuori dai conformismi lo fu anche nella vita, o meglio nella rigorosa tensione a far coincidere vita e pensiero, a confrontare e legare il pensiero e l'esperienza. Dice la sua biografia: 'Aveva il dono di irritare molti e a volte fino al furore, e... continua a irritare ancora'. Simone Pétrement fu sua amica, e ha pagato il debito all'amicizia, al 'miracolo dell'amicizia' così caro all'altra Simone, scrivendone una biografia bellissima, esemplare per onestà e precisione, per partecipe interrogazione sul senso e il mistero di una esperienza eccezionale" (Goffredo Fofi).

Il manifesto del Partito Comunista

Marx Karl; Engels Friedrich
Laterza 2005

Disp. in libreria

6,50 €
Abbattimento della borghesia, dominio del proletariato, sovvertimento della vecchia società fondata sul conflitto di classe, istituzione di una nuova società senza classi né proprietà privata: questi gli obiettivi del pensiero politico di Marx, che diedero vita, nel 1848, al "Manifesto del partito comunista". Un opuscolo che ebbe vicende burrascose, più volte censurato, più volte ripubblicato, e sicuramente uno degli scritti politici più influenti del nostro tempo.

Il mondo di Antonio Gramsci. Ediz....

Dessì Sandru; Faedda Viviana
Iskra 2020

In libreria in 10 giorni

15,00 €
Secondo volume della trilogia di Sandru Desse Viviana Faedda, in versione trilingue (italiano, sardo e inglese) che, attraverso il linguaggio del fumetto e dell'illustrazione, ripercorre la straordinaria biografia di Antonio Gramsci - partendo dal quotidiano e dai luoghi che hanno contribuito a determinarne la non comune personalit dalle piccole comunitfino alle grandi metropoli industriali - fermandosi a Torino (primo volume) per poi proseguire a Mosca, Vienna, Roma (secondo volume) e infine alla logorante vita carceraria, in giro per la penisola, fino alla morte avvenuta il 27 aprile 1937 (terzo volume). Il presente lavoro dal titolo "Da Caporetto a Vienna" ripartendo da Torino, dove ci eravamo lasciati, ci accompagnertra brevi parentesi in altre cittitaliane fuori dal Bel Paese (prima a Mosca e infine a Vienna), dove terminer momentaneamente, il nostro viaggio. Le traduzione in lingua inglese sono di Myriam Cannas e Heater J. Empey; in lingua sarda, di Angelo Canu.

Il comunismo spiegato ai bambini...

Thomas Gérard
Edizioni Clichy 2020

In libreria in 10 giorni

9,90 €
Appena pubblicato in Francia, un libro che racconta una delle pigrandi avventure della storia dell'uomo e ci fa capire pidi tanta retorica perchquello che abbiamo intorno non l'unico dei mondi possibili. Dai sumeri a GesCristo, da Rousseau a Marx, da Che Guevara a Pasolini, dalle rivolte contadine medievali alla Rivoluzione Francese, dal luddismo al Sessantotto, il racconto semplice e immediato - ma anche storicamente documentato e coerentemente politico - sull'idea comunista e il suo sviluppo. Partendo dal presupposto che "quando nascono, tutti i bambini sono comunisti. Poi a un certo punto succede qualcosa nella loro testa e invece di continuare a essere dei bambini uguali a tutti gli altri diventano dei bambini capitalisti", ma anche che "per spiegare il comunismo la cosa pisemplice raccontare la sua storia, che una storia avventurosa e anche un po' paurosa. E soprattutto una storia molto lunga. una storia che comincia con la comparsa dell'uomo, circa ventimila anni fa, e anche se ha avuto delle vicende piuttosto complicate, una storia che non ancora finita. Per un motivo molto semplice: il comunismo un'idea che appartiene agli esseri umani, pinaturalmente e semplicemente del capitalismo".

Una nuova crisi generale. Marx, il...

Arrighi Giovanni
Asterios 2020

In libreria in 10 giorni

15,00 €
La ricerca di Giovanni Arrighi, finalizzata a individuare le prospettive della fine del capitalismo, stata preceduta da quasi due decenni di attivitper esplorare le possibilitdella costruzione del socialismo. Mentre sono noti a livello internazionale i suoi libri "Il lungo XX secolo" (1994) e "Adam Smith a Pechino" (2007), scarsa attenzione hanno ricevuto una serie di articoli pubblicati negli anni '70 e '80 del '900, che sviluppano tesi sostenute nel lavoro La nuova crisi generale apparso nel 1972 in quattro puntate su Rassegna Comunista, mensile teorico-politico del Gruppo Gramsci. Si tratta di interpretazioni del rapporto antagonistico tra capitale e lavoro, critiche sia delle posizioni delle organizzazioni del movimento operaio sia dei movimenti di classe, che si radicano nella lettura di Marx. Le crisi economiche generali vanno analizzate rispetto al movimento del tasso di sfruttamento del lavoro: se si alza troppo vengono stimolati solo temporaneamente investimenti e competitivit finendo col far diminuire il tasso medio di profitto; se si abbassa troppo, viene aumentata la produzione di plusvalore, che perincontra difficoltnella sua realizzazione. Lo sfruttamento viene analizzato nella sua duplice determinazione, della massa salariale necessaria alla riproduzione della forza lavoro, e della massa di plusvalore prodotto dal lavoro vivo da essa erogato; su un versante si esprime la capacitcontrattuale del lavoro, sull'altro la sua forza strutturale. Il concetto di forza strutturale, che emerge nella fabbrica fordista ma storicamente connesso alla centralizzazione e concentrazione del capitale, viene considerato come elemento per orientare il marxismo verso prospettive socialiste. Il saggio di Giovanni Arrighi su "La nuova crisi generale" viene qui pubblicato nella sua interezza, con una postfazione di Giordano Sivini, che riguarda i lavori in cui Arrighi sviluppa l'analisi storica della forza strutturale del lavoro.

Lenin

Lukács György
Pgreco 2019

In libreria in 10 giorni

12,00 €

Marx

Labriola Antonio; Bondi D. (cur.); Savorelli A. (cur.)
Scuola Normale Superiore 2019

In libreria in 10 giorni

10,00 €
Antonio Labriola è stato uno dei massimi rappresentanti del marxismo italiano insieme ad Antonio Gramsci che, pur appartenendo a una temperie culturale e politica assai diversa, nei "Quaderni del carcere" ne sottolineò l'importanza per l'energia con cui aveva rivendicato l'autonomia teorica del pensiero di Marx. Essa è argomentata in primo luogo nei "Saggi sul materialismo storico" (1895-98), che ebbero una circolazione europea e ancora oggi costituiscono un punto di riferimento essenziale della fortuna di Marx tra Otto e Novecento. In questa lunga riflessione si inseriscono le pagine, tratte dal lascito manoscritto di Labriola, rimaste inedite fino ad ora e pubblicate qui per la prima volta, nelle quali è abbozzata una biografia intellettuale di Marx. Esse contribuiscono a mostrare, da un punto di vista particolare, la ricchezza e l'originalità della riflessione labriolana su Marx.

Il dio che è fallito

Silone Ignazio
Edizioni di Comunità 2019

In libreria in 10 giorni

10,00 €
"Nel suo nucleo essenziale la mia fede è tornata a essere quella di una volta: il bisogno di effettiva fraternità e l'affermazione della superiorità della persona umana su tutti i meccanismi economici e sociali che la opprimono."

Notre Marx-Il nostro Marx

De Gaspari M. (cur.); Pizzi G. (cur.)
Éditions Mimésis 2018

In libreria in 10 giorni

18,00 €
I fatti non sono opinioni. Il FMI ha dichiarato che nel 2013 lo 0,5% degli esseri umani detiene il 35% della ricchezza mondiale. Ecco perché la Rosa di Nessuno si ripresenta con «Il nostro Marx». Brani di Marx, ma anche interventi chiarificatori di Grundrisse. Poi Pizzi sulla Comune come forma di lotta. Mario De Gaspari analizza l'Italia in quanto anello debole con un contributo sulle origini urbane della crisi finanziaria. B. Péquignot affronta la globalizzazione attraverso il Manifesto del 1848. J.C. Hurtado, con Rittinghausen, si interroga sulle recenti mobilitazioni. S. Lopez Petit mostra come «politicizzare è unilateralizzare e articolare». O. Scalzone approfondisce l'opposizione tra operaismo e ouvriérisme, Tryggvi Örn Úlfsson prende in esame Badiou per una «filosofia del proletariato». A. Riva propone una critica del volume di Piketty e le supposte «leggi fondamentali del capitalismo». G. da Silva, infine, insieme al marxista M. Raphaël a proposito dell'arte paleolitica, rifiuta ogni sciamanesimo universale. Marx è sempre attuale.

L'attualità del pensiero di Karl Marx

Rossi Davide
Pgreco 2018

In libreria in 10 giorni

10,00 €
Da oltre un quarto di secolo Davide Rossi ha coniugato lo studio dei testi di Karl Marx con una serie di relazioni coi marxisti che nel mondo governano e sono all'opposizione, Cina, Russia, Cuba, Venezuela, Bolivia, Cile, Repubblica Democratica del Congo, Corea Popolare, Turchia, ex Europa orientale. Tuttavia questo libro non è un'indagine sulle nazioni passate e presenti che si orientano al marxismo, è un testo che ci aiuta a capire l'attualità del pensiero di Karl Marx alla luce di quello che oggi accade nel mondo. Davide Rossi ci propone di rileggere e ripensare la vita rivoluzionaria di Karl Marx, riflettere sulle leggi economiche universali da lui riconosciute, osservare come "Il capitale" rappresenti la teoria di una società socialista, comprendere come l'emancipazione di tutti i popoli e la lotta al neo-colonialismo siano in stretto contatto col marxismo, come materialismo storico e materialismo dialettico non siano affatto superati e quanto il marxismo combatta gli apparati di potere delle chiese, ma non il sentimento religioso che è parte fondamentale dell'identità personale e collettiva dei popoli. Si scoprirà allora che il marxismo nel mondo è vivo, vivace, propositivo, attuale. Introduzione di Emilio Sabatino e postfazione di Massimiliano Ay.

Gli occhi più azzurri. Una storia...

Cappiello S. (cur.)
La Città del Sole 2018

In libreria in 10 giorni

20,00 €
A Napoli il Comitato per la salvezza dei bambini, organo del Partito Comunista Italiano, si costituì nel 1946 e compì una grande opera di solidarietà civile: organizzò il soggiorno di più di dodicimila bambini napoletani presso famiglie del Nord, meno colpite da fame e stenti. Queste partenze hanno salvato e cambiato molte vite. Sorsero comitati a Roma, a Cassino, e poi in Calabria, Sardegna, Sicilia... in totale i bimbi del Sud temporaneamente spostati al Nord in circa due anni e mezzo furono 70.000. Questa è la loro storia.

Le avventure della socializzazione....

Bellofiore Riccardo
Mimesis 2018

In libreria in 10 giorni

10,00 €
Dagli anni Settanta del secolo scorso si sono diffusi nuovi approcci alla lettura di Marx in termini di "teoria monetaria del valore". Questi incrociano due distinte problematiche: quella del rapporto valore-denaro e quella del rapporto valore-lavoro astratto. Il saggio di Riccardo Bellofiore propone un confronto critico con la Neue Marx-Lektüre: dalla preistoria in Adorno e Horkheimer allo sviluppo in Schmidt, Reichelt e Backhaus, fino alla "teoria monetaria del valore" di Heinrich e alle critiche di Kurz e Postone. L'orizzonte problematico è quello della migliore tradizione italiana (Colletti, Napoleoni, Graziani, Finelli, Frison, Tomba), incrociata con il contributo seminale e ancora attuale di Rubin. L'intento è quello di rifondare la nozione di sfruttamento come "consumo" dei lavoratori e di ridefinire la teoria monetaria del valore(-lavoro), allo scopo di ricostruire la teoria marxiana del valore come "teoria macro-sociale e monetaria della produzione capitalistica".

Lineamenti di una sociologia...

Bauman Zygmunt
Pgreco 2017

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Pubblicato in Polonia nel 1968, poco prima che Bauman fosse estromesso dall'Università e abbandonasse il suo Paese, questo testo riflette la "fase marxista" militante di Bauman, sebbene non possa dirsi un libro ispirato dalla e alla ortodossia dottrinaria. Bauman in "Lineamenti di una sociologia marxista" evidenzia come la sociologia abbia valore nella misura in cui le acquisizioni teoriche e le evidenze empiriche siano strumenti pratici per la comprensione e il cambiamento della realtà sociale e compie una riflessione critica sulla società capitalistica connessa agli sviluppi della modernità. A renderlo prezioso il fatto che racchiude in nuce la concezione e il metodo critici della sociologia con cui Bauman si è fatto conoscere dal pubblico non accademico.

Corea fortezza inespugnabile

Kim Il Sung; Rossi D. (cur.)
Pgreco 2017

In libreria in 10 giorni

8,00 €
Leggere alcune pagine di Kim Il Sung e dell'elaborazione teorica, politica e pratica dell'ideologia Juche può permettere di comprendere le ragioni e le scelte di una piccola nazione socialista che con coraggio da settant'anni resiste all'imperialismo e costruisce, con tutti gli inevitabili limiti e le conseguenti forzature, una società orientata al valore - mai disprezzabile - dell'eguaglianza. Scrive Kim Il Sung: "Tre sono i principi fondamentali dell'Idea Juche: essere indipendenti in politica, fare fronte a tutte le esigenze economiche con i propri mezzi ed essere in grado di assicurare la propria difesa nazionale". I testi qui proposti - elaborati negli anni '70 - tracciano con chiarezza i riferimenti ideologici e marxisti del politico coreano, in un quadro di solidarietà internazionale riaffermato da quelli posti in apertura al volume: uno dedicato al primo anniversario della scomparsa di Ernesto Che Guevara, il secondo, del 1975, relativo a una visita di stato di Kim Il Sung in Cina. Solidarietà internazionale e indipendenza sono i sentimenti che fanno ancora oggi della Corea Popolare una fortezza inespugnabile.

Sconfinamenti. Scritti su marxismo,...

Balibar E. (cur.); Cavazzini A. (cur.); Morfino V. (cur.)
Mimesis 2016

In libreria in 10 giorni

22,00 €
I saggi e gli interventi riuniti in questo volume costituiscono un omaggio a Maria Turchetto in occasione del suo pensionamento avvenuto nel 2014. I testi si dividono in tre parti, ciascuna delle quali corrisponde ad un aspetto del suo lavoro: rispettivamente, lo studio e la diffusione del pensiero di Louis Althusser, la ricostruzione del paradigma teorico marxista, l'esplorazione dei metodi e degli autori dell'"epistemologia storica", dai classici francesi come Bachelard fino a Stephen Jay Gould. Il volume vuole rendere omaggio non solo alle ricerche compiute e sostenute da Maria Turchetto in questi ambiti, ma anche alla capacità del suo lavoro di rendere possibili degli incontri fecondi, di aprire spazi di collaborazione e di lavoro comune: una capacità di cui tutti gli autori di questo volume, assieme a molti altri, hanno beneficiato nel corso degli anni.

Storia del marxismo. Vol. 1:...

Petrucciani S. (cur.)
Carocci 2015

In libreria in 10 giorni

17,00 €
Il volume ripercorre la prima grande stagione del pensiero marxista: il lascito di Marx e la sua gestione da parte di Engels, che definisce l'orientamento teorico del socialismo di fine Ottocento; e quindi, nel nuovo secolo, il dibattito tra ortodossi e revisionisti, la rottura segnata da leninismo e rivoluzione sovietica, le discussioni filosofiche tra le due guerre, l'originalità del pensiero di Gramsci.

La certezza del dubbio. Pietro...

Vicaretti Roberto
Imprimatur 2015

In libreria in 10 giorni

15,00 €
Pietro Ingrao raccontato da chi lo ha conosciuto, condividendo con lui battaglie e vita politica, in undici interviste che compongono un ritratto profondo, sincero e toccante. Comunismo, partito e movimenti, dubbio, eresia, pace, luna, molteplice e bellezz

La guerra di posizione in Italia....

Togliatti Palmiro
Einaudi 2014

In libreria in 10 giorni

24,00 €
La svolta di Salerno, la questione di Trieste, la costituzionalizzazione dei Patti Lateranensi, l'attentato del 14 luglio 1948, il caso Vittorini, la rivolta di Budapest. Sono solo alcuni degli argomenti affrontati da Palmiro Togliatti nelle sue lettere, di cui questo volume - un'assoluta novità raccoglie un'ampia selezione, dal suo rientro in Italia alla morte. Grazie al profilo e ai ruoli d'eccezione dei suoi corrispondenti (da Pietro Badoglio a Benedetto Croce, da Alcide De Gasperi a Romano Bilenchi, da Pietro Nenni a Vittorio Valletta, da Stalin a Giuseppe Dossetti) e alle caratteristiche delle lettere prescelte, l'Epistolario costituisce una lettura piacevole e vivace. Ogni lettera, corredata da un apparato di note brevi ed essenziali, è accompagnata da un'introduzione che la inquadra storicamente. Nella loro sequenza, le lettere e le introduzioni dei curatori compongono il racconto straordinario di un ventennio di vita italiana, fra cronaca e storia, vent'anni di lotta per l'egemonia nell'Italia della guerra fredda. Prefazione di Giuseppe Vacca.

Si va pel mondo. Il partito...

Banchi Aristeo
C&P Adver Effigi 2014

In libreria in 10 giorni

12,00 €
La ristampa anastatica di un libro ormai introvabile, una delle poche fonti che racconta con gli occhi di un testimone oculare la liberazione di Grosseto.

A cena con Gramsci

Costantini Gianluca
Becco Giallo 2012

In libreria in 10 giorni

15,00 €
Di Gramsci non rimangono neanche le ceneri? Un giovane studente, alle prese con la difficile vita del fuori sede, diventa interlocutore di due personaggi fantastici, allucinatori, che scompongono una storia d'ordinaria università in un viaggio alla ricerca delle radici e del senso delle parole di Antonio Gramsci, oggetto di studio, ma anche alter ego immaginario del protagonista. Nato da uno spettacolo teatrale, "Cena con Gramsci" interroga il lettore proprio sulla permanenza e sulla possibilità dell'attualità dell'intellettuale sardo. Insieme a Pasolini, Gramsci è l'intellettuale del Novecento più studiato e citato, nel mondo. Eppure la sua vicenda politica e personale lo ha storicamente bandito proprio in Italia qui l'identificazione con il PCI lo ha reso prima un soggetto "scomodo" e troppo di parte, poi l'ha fatto scomparire dagli scaffali insieme allo scioglimento del Partito Comunista.

Come cambiare il mondo. Perché...

Hobsbawm Eric J.
Rizzoli 2011

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Marx il profeta, lo "scienziato", il filosofo della prassi: che cosa resta, in questo primo scorcio di terzo millennio, del pensatore forse più discusso, temuto e influente degli ultimi centocinquant'anni? Con questa raccolta di articoli e studi, redatti nell'arco di quasi sessant'anni ma rielaborati per l'occasione, il principale storico marxista si pone alla testa di una tendenza che da qualche tempo, dopo l'eclissi degli anni Ottanta e Novanta, sta riportando a una rilettura radicale dell'autore del Capitale. Perfino i detrattori - soprattutto all'indomani della crisi finanziaria - hanno dovuto riconoscere la forza e la lucidità del suo pensiero. Non più imbalsamato da opposte ideologie, Marx può essere considerato per quello che è sempre stato: un grande pensatore, uno stilista esemplare, un pioniere. Con l'autorevolezza di un maestro della storiografia, Hobsbawm ricostruisce l'ambivalente epopea del marxismo, dai moti del 1848 alla caduta del muro di Berlino, dal Gramsci dei Quaderni, oggetto di un caloroso tributo, al crollo dell'Urss. Sedici saggi che indagano la genesi di opere fondamentali, dal Manifesto del partito comunista al Capitale, passando per gli ermetici Grundrisse; ne studiano, dati alla mano, la circolazione e la diffusione; interrogano la fortuna e le metamorfosi del pensiero marxista in alcuni momenti chiave, come l'Inghilterra tardo-vittoriana, l'Europa fascista, la Guerra fredda, il 1989, ponendo il problema di una scomoda eredità.

L'Aquila 1971. Anatomia di una...

Petruccioli Claudio
Rubbettino 2011

In libreria in 10 giorni

15,00 €
Quaranta anni fa anche in Abruzzo, oltre che in Calabria, ci fu la "guerra del capoluogo". L'autore, all'epoca non ancora trentenne, in Abruzzo era segretario regionale del Pci, inviato da "Botteghe oscure". Ricostruisce oggi quei fatti in un racconto che

Il silenzio dei comunisti

Foa Vittorio
Einaudi 2002

In libreria in 10 giorni

13,00 €
Queste brevi lettere, cariche di ricordi del passato ma anche ansiose di futuro, riprendono una discussione da tempo interrotta nel mondo politico. Quella sul comunismo italiano del Novecento. Foa riprende il discorso scrivendo agli inizi del 2002 a due ex comunisti carichi di memoria, Miriam Mafai e Alfredo Reichlin, ed essi hanno risposto. I linguaggi sono diversi. Miriam Mafai ci offre un racconto suggestivo sulla sua vita di militante cosí ricca di speranze e di delusioni. Alfredo Reichlin ci offre una impegnata analisi della sua esperienza di dirigente politico, e punta deciso sulla gravità dell'oggi. Foa sollecita il confronto.

Carlo Marx: è tempo di un bilancio

Sylos Labini Paolo
Laterza 1994

In libreria in 10 giorni

10,33 €
Il volume contiene scritti di: F. Adorno, G. Caravale, A. Damiani, L. Iraci Fedeli, S. Lombardini, G. Lunghini, M. Manforte, V. Orati, P. L. Porta, M. Salvati, B. Sossa, F. Targetti. Introduzione di G. Becattini.

Marx

Simon Anne; Maier Corinne
Panini Comics 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Dopo "Freud", Anne Simon e Corinne Maier ci raccontano la vita di un'altra grande personalità del passato: Karl Marx, l'autore del Manifesto del partito comunista e de Il Capitale.

La teoria nel deserto. L'autonomia...

Peduzzi Antonio
Solfanelli 2020

In libreria in 3 giorni

11,00 €
La decadenza della sinistra politica si vede dalla cancellazione della memoria della disfatta e dalla incapacitdi conquistare un terreno sul quale esperire una teoricitcapace di praticare una cesura dalla tradizione che consenta di far fronte allo stato di cose presente. Questa situazione evidente dall'abbandono di Karl Marx alla letterariet Il compito di tornare a pensare imposto dalla necessitdi liberazione delle classi subalterne, perchnon c'politica senza teoria. La condizione essenziale di un nuovo inizio costituita dall'essenza hapax della tesi di Marx sulla storia quale vicenda di lotte tra classi. La capacitdi innovazione teorica deve portare con suna resa di conti con le teorie dei nemici di Marx, Martin Heidegger e Carl Schmitt.

L'imperialismo, fase superiore del...

Lenin
La Città del Sole 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Questa nuova pubblicazione del "saggio popolare" di Lenin tiene conto dell'originale dizione russa novesij che significa "superiore", in senso relativo e non assoluto. Il termine "suprema", utilizzato in passato, deriva da vyssaja che invece rimanda a ciò che non conosce limiti storici. Se la "fase" cui Lenin si riferisce deve essere intesa - correttamente - come storicamente circoscritta diventa ancora più urgente ricondurre l'analisi dell'imperialismo alle diverse fasi che esso ha attraversato nel corso del XX secolo e fino a oggi: dalla prima, essenzialmente nazionale, via via fino a quella attuale, transnazionale. Gianfranco Pala nel poscritto esamina l'evoluzione dell'imperialismo in un excursus, inevitabilmente sommario, che ci aiuta a comprendere meglio l'attualità e l'escalation dei conflitti cui stiamo assistendo. Al famoso saggio che Lenin definì nella primavera del 1916 durante il suo esilio di Zurigo sono anteposti altri suoi scritti sul tema, tutti precedenti la rivoluzione di ottobre: Prefazione al libro di Nikolaij Bukharin L'economia mondiale e l'imperialismo (1915); Imperialismo e socialismo in Italia (1915); L'imperialismo e la scissione del socialismo (1916).

Vittorio Rieser. Intellettuale...

Gaddi M. (cur.)
Edizioni Punto Rosso 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Il volume raccoglie contributi di Goffredo Fofi, Giovanni Mottura, Francesco Ciafaloni, Liliana Lanzardo, Bianca Beccalli, Sergio Dalmasso, Maria Grazia Meriggi, Riccardo Barbero, Diego Giachetti, Luigi Vinci, Franco Calamida, Gian Carlo Cerruti, Franco Garetti, Vanna Lorenzoni, Luigi Sartirano, Toni Ferigo, Beppe Bivanti, Piero Di Siena, Giuseppe Fiorani, Riccardo Bellofiore, Dario Fontana, Matteo Gaddi. Con due poesie di Franco Fortini. In appendice scritti scelti di Vittorio Rieser.

La rivoluzione russa e i contadini....

Poggio Pierpaolo
Jaca Book 2020

In libreria in 3 giorni

25,00 €
Dalla prima edizione di questo libro si sono verificati cambiamenti epocali: l'URSS è scomparsa e con essa i partiti comunisti; il capitalismo si è esteso sull'intero pianeta; l'equilibrio del terrore è stato soppiantato da dinamiche geopolitiche instabili. Un futuro distopico è in atto, tra finanziarizzazione, digitalizzazione, verticalizzazione delle ricchezze e del potere, distruzione dei legami sociali. Sullo sfondo la crisi ecologica globale interroga l'umanità. La ricostruzione della genealogia del conflitto al centro della rivoluzione russa - evento assiale del Novecento - è una tappa necessaria per orientarsi in quel che ne è seguito sino a oggi. Sgombrato il campo da molte inutili superfetazioni, le questioni affrontate, spesso in anticipo sui tempi, mantengono inalterato il loro interesse. Tra queste, l'alternativa storico concreta al capitalismo; la questione contadina come banco di prova delle politiche di trasformazione; la critica dell'ideologia dello sviluppo economico illimitato. E, come peculiare tema non solo di carattere specialistico, l'indagine sul problematico rapporto tra Marx e il marxismo.

Da Marx in poi

La Grassa Gianfranco
Mimesis 2020

In libreria in 3 giorni

20,00 €

Ivonne. Una vita da partigiana

Macchione Editore 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Ivonne Trebbi nasce il 31 gennaio 1928 ad Argelato, in terra emiliana, da una famiglia di braccianti. L'esperienza sotto il regime la portera prendere una decisione importante: diventare partigiana, nome di battaglia Bruna. Era il 1943. Col suo sorriso malizioso riesce a superare i posti di blocco nazifascisti e a trasportare giornali clandestini, sapientemente nascosti nella sua inseparabile bicicletta. Arrestata, imprigionata, mai cede alle percosse e alle sofferenze inflitte. Terminato il conflitto, Ivonne continua il suo impegno civile: prima nella Sezione femminile di Bologna, cittche la vede anche Consigliere comunale, poi come Segretaria dell'Unione Donne Italiane. Nel 1958, con il trasferimento a Varese, comincia per Ivonne un lunghissimo periodo dedicato alla crescita organizzativa del Partito Comunista locale, spesso condiviso col marito Giancarlo Aloardi. Dal 1979 al 1987 diviene parlamentare nelle fila del Partito Comunista Italiano. La sua "scelta di vita" continua ancora oggi come testimone della memoria storica verso le nuove generazioni.

Comunismo e logistica

Bernes Jasper; Collettivo Danse Macabre (cur.)
Red Star Press 2020

In libreria in 3 giorni

9,00 €
A partire dal 2008, mentre buona parte del globo sembrava avviluppata nell'intricato meccanismo di ristrutturazione economica e sociale chiamato crisi, un'ondata conflittuale di vasta portata - dalle Primavere Arabe all'Occupy Movement - ha dato voce a soggettivitniente affatto rassegnate a sacrificare se stesse sull'altare delle contraddizioni tra capitale e lavoro. in questo fermento che Jasper Bernes scrive "Comunismo e logistica": un testo che, fortemente radicato nel metodo prassi-teoria-prassi, prende piede dal tentativo di occupazione subito dal porto di Oakland per estendersi al cuore dell'economia post-fordista, un ambito in cui la logistica ha smesso da tempo di rivestire un ruolo puramente tecnico per mettersi al servizio della distopia liberista, secondo la quale tanto gli uomini quanto gli oggetti dovrebbero conformarsi alla forma pifluida e pipura che il capitale puassumere: il denaro.

Bella ciao. Controstoria della...

Pansa Giampaolo
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2020

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Il 25 aprile chi va in piazza a cantare "Bella ciao" convinto che tutti i partigiani abbiano combattuto per la libertdell'Italia. un'immagine suggestiva della Resistenza, ma non corrisponde alla verit I comunisti si battevano, e morivano, per un obiettivo inaccettabile da chi lottava per la democrazia. La guerra contro tedeschi e fascisti era soltanto il primo tempo di una rivoluzione destinata a fondare una dittatura popolare, agli ordini dell'Unione Sovietica. Giampaolo Pansa racconta come i capi delle Garibaldi abbiano tentato di realizzare questo disegno autoritario e in che modo si siano comportati nei confronti di chi non voleva sottomettersi alla loro egemonia. Quando si sparava, dire di no ai comunisti richiedeva molto coraggio. Il Pci era il protagonista assoluto della Resistenza. Pidella metdelle formazioni rispondeva soltanto a comandanti e commissari politici rossi. "Bella ciao" ricostruisce il cammino delle bande guidate da Luigi Longo e da Pietro Secchia sin dall'agosto 1943, con la partenza dal confino di Ventotene. Poi le prime azioni terroristiche dei Gap, l'omicidio di capi partigiani ostili al Pci, il cinismo nel provocare le rappresaglie nemiche, ritenute il passaggio obbligato per allargare l'incendio della guerra civile. La controstoria di Pansa svela il lato oscuro della Resistenza e la spietatezza di uno scontro tutto interno al fronte antifascista. E riporta alla luce vicende, personaggi e delitti sempre ignorati.

La morte del PCI. Indagine su una...

Liguori Guido
Bordeaux 2020

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Il 12 novembre 1989 il segretario del Partito comunista italiano Achille Occhetto annunci tre giorni dopo la "caduta del Muro di Berlino", il cambio di nome del partito fondato da Gramsci nel 1921. Era l'inizio della "morte del Pci", il pigrande partito comunista dell'Occidente. Da quel momento, come tessere di un domino, mutarono radicalmente la sinistra, tutti i partiti e l'intero sistema politico italiano. Questo libro ricostruisce il dibattito che si accese fra il 1989 e il 1991, le ragioni dei favorevoli e contrari allo scioglimento del Pci, delineando sinteticamente l'identitdel partito, la sua peculiarit(dovuta, oltre che a Gramsci, a dirigenti della levatura di Togliatti e Berlinguer), i suoi errori, il suo declino e la sua fine, cercando di capire che cosa l'odierna "sinistra invertebrata" (Perry Anderson) debba "copiare" da quella forza politica che fu, lungo tutto il Novecento italiano, "Il Partito".

Il capitale. Ediz. integrale

Marx Karl; Sbardella E. (cur.)
Newton Compton Editori 2020

In libreria in 3 giorni

14,90 €
Il capolavoro di Marx, spietata e allo stesso tempo scientifica analisi della societcapitalistica nelle sue profonde contraddizioni, una lettura indispensabile per chi non voglia sentirsi estraneo al mondo contemporaneo. Pietra miliare nella storia del pensiero moderno in quanto fondamento dottrinale delle piimportanti rivoluzioni politiche del Novecento, "Il capitale" getta ancor oggi una luce demistificante sugli alienanti rapporti sociali del presente. Il senso pigenuino e il nucleo piduraturo dell'opera di Marx stanno tuttora nella sua rigorosa "critica dell'economia politica", una critica che definisce la storicitdella societcontemporanea.

Propaganda addio. La FGCI a Modena...

Capelli Claudia
BraDypUS 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Ripercorrere oggi l'esperienza della Fgci modenese negli anni Ottanta significa leggere gli ultimi anni di storia del Partito comunista italiano da un'angolazione inedita. In questo tassello di un ampio mosaico si intrecciano alcuni dei temi chiave del decennio - la comunicazione politica, il nuovo mondo giovanile, le epocali trasformazioni di fine secolo - oltre che un'importante fase del percorso della Federazione nazionale, quella della sua rifondazione.

Il comunismo spiegato ai bambini...

Thomas Gérard
Mondadori 2020

In libreria in 3 giorni

13,00 €
I bambini capitalisti quando nascono non sono ancora capitalisti. Poi persuccede qualcosa e si convincono che ciche li circonda - il sistema capitalista - sia il mondo normale. Ma non vero: solo che il capitalismo il sistema piforte e diffuso, ma non l'unico. Ce ne sono altri. Per esempio il comunismo. importante che anche i bambini capitalisti sappiano quale puessere questo altro mondo: magari non cambieranno idea su quale sia il migliore, perpotrebbe rivelarsi interessante conoscerlo. Da qui parte Gard Thomas per raccontare in modo semplice e immediato - ma anche storicamente documentato e coerentemente politico - l'idea comunista e il suo sviluppo nei secoli: dai Sumeri a GesCristo, da Rousseau a Marx, da Che Guevara al Sessantotto, una delle pigrandi avventure della storia dell'uomo ci mostra perchquello che abbiamo intorno non l'unico dei mondi possibili.