Elenco dei prodotti per la marca QuiEdit

QuiEdit

Il rosso è un colore. Per salvare...

La Russa Antonino
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Chi era Galileo, quando ancora non era lo scienziato che conosciamo attraverso le immagini del processo del 1633 e della vecchiaia? Nella Padova della fine del Cinquecento, egli è un giovane professore di discipline matematiche, che conquista una vasta platea di studenti, tanti amici ed estimatori, ma nello stesso tempo attorno a lui si vanno stringendo nemici mossi da invidia e fanatismo, i più torbidi impulsi umani.

Figure del fenomenico

Polettini Paola
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Questo libro espone un lavoro di epistempologia a orientamento fenomenologico. Ho ritenuto fondante nella mia riflessione critica il modo del rapporto con la natura. Scrivere questo libro stata per me come una restituzione ai filosofi che hanno accolto la mia presenza e il mio pensiero.

Istruzioni d'uso per diventare pi?...

Bergamaschi Giuliano
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Cercare di comprendere che cosa sia il buono ed il cattivo un tema fondamentale dell'esistenza umana: ancora di pioggi considerato il rischio concreto dell'affermazione nel mondo del non uomo. Occorre arrestare la brama di distruzione di tutto ciche di umano vi nel mondo! L'etica si deve impegnare in questa battaglia di umanizzazione poichpienamente coinvolta nella relazione tra il potere della soggettivite della comunite l'indigenza altrui: mettere il proprio potere a servizio dell'indigenza o sfruttarla? Il mio fare, il mio disporre ed il mio usare nei confronti dell'indigenza - come descritto nella parabola del buon Samaritano - debbono essere animati dal cuore di pietra del levita e del sacerdote o dal cuore coinvolto del Samaritano? I primi evitano il malcapitato picchiato e derubato dai briganti, il secondo si fa prossimo al malcapitato. Il se no nei confronti dell'indigenza del malcapitato ci svela il buono o cattivo del nostro esistere etico o per umanizzare o per disumanizzare. Esiste il Samaritano perfetto? No! Ma non possiamo e non dobbiamo esimerci dal diventare come lui.

Cormac McCarthy- Saggi a margine...

Petrelli Marco
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
La scrittura di Cormac McCarthy intrinsecamente liminale. Non solo i romanzi che compongono la fortunatissima Trilogia della Frontiera, ma l'intera produzione dell'autore si sviluppa su (e sviluppa) un qualche genere di margine, di periferia. Dagli oscuri anfratti della societappalachiana dei primi romanzi all'ultima frontiera post-apocalittica di The Road, McCarthy ha fatto delle estremite degli estremi il suo tratto distintivo, imponendosi come maggiore interprete contemporaneo della grande tradizione americana dedicata all'eccentrico e a tutto ciche centrifugo, geograficamente o moralmente, rispetto al monolite della cultura statunitense. Si potrebbe affermare, non a torto, che l'opera di McCarthy un'unica, ininterrotta epica della resistenza all'addomesticamento, una precisa scelta poetica che si esprime nell'elevazione dell'idea di frontiera a elemento cardine della narrazione.

Letteratura per l'infanzia e...

Blezza Picherle Silvia
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Questo volume, una versione ampliata e aggiornata, raccoglie una serie di contributi finalizzati a far conoscere la Letteratura per l'infanzia e l'adolescenza, al fine di progettare percorsi di educazione/promozione alla/della lettura sul territorio in diversi contesti educativi. Oggi piche mai, infatti, l'agire promozionale ha bisogno di un sapere solido e critico, senza cadere nello spontaneismo e nell'improvvisazione.

La Ferrara di Nicol? III d'Este

QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Il volume affronta, con i contributi degli specialisti, la Ferrara di NicolIII d'Este (1393-1441), uno dei nodi cruciali della civiltestense. All'unanimitconsiderato quale pater patriae, il figlio di Alberto III d'Este, durante gli anni del suo lungo governo, riesce a traghettare Ferrara oltre la stagione dell'ultimo gotico e a gettare le basi per quella fioritura artistica in senso veramente rinascimentale che caratterizza l'epoca dei figli Lionello, Borso ed Ercole. Nei saggi raccolti in questo primo volume della collana Arti, storie, contesti si prendono in esame alcuni temi di questo fecondo momento della storia culturale ferrarese, restituendo il punto degli studi e fornendo chiavi di lettura originali.

La realtà ultima dell'uomo

Antonioli Gilberto
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,50 €
Qual è la realtà ultima dell'Uomo? Il giudizio di Dio sarà immediato o rimandato al giudizio Universale? Quante domande sorgono spontanee quando si riflettesse cosa sarà di noi dopo la morte. Alle domande l'uomo non può rispondere con esattezza. Non sa, con comprende, rimane incerto e spesso elabora teorie che sono frutto di speranza più che di certezza. Al termine di questo volume i punti interrogativi rimangono, mentre ci si riempie d'idee di pensatori che non hanno fondato un movimento ma sovente esprimono le loro opinioni colorandole delle loro incertezze. Si nota come l'autore riesca a porre al lettore opinioni diverse costellate da diversi punti interrogativi.

Annali di Zaruby. Vol. 5: Non per...

Leopardi Roberto
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Seguendo un po' Abelardo, un po' Aristotele, Martino cerca di descrivere l'etica di Zaruby, le visioni che ispiravano i Maestri della comunità, i tentativi di trasmettere alla gente comune i valori di una vita più elevata e giusta. Le minacce che lo circondano e un'imprevista rivelazione lo spingono nel frattempo a immaginare una vita diversa.

Annali di Zaruby. Vol. 4: Pagina Sacra

Leopardi Roberto
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Il commento a un volumetto di meditazioni di un monaco certosino e i ricordi sui dibattiti notturni nel refettorio di Zaruby accompagnano Martino nella stesura dell'Annale dedicato alla Teologia. Lo spirito irrequieto e deviante del sottopriore Tommaso e il diffondersi delle idee degli Erranti sospingono il monastero di Zaruby ad elaborare una teologia inclusiva e allergica ai dogmi, in progressivo contrasto con l'ortodossia corrente. Un evento drammatico e inatteso mette gravemente a rischio il progetto di Martino e un incontro a sorpresa movimenta una situazione che voleva essere stabile. La storia con Ada continua a ingarbugliarsi.

Annali di Zaruby. Vol. 3: Lo...

Leopardi Roberto
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Colpito da una non precisata malattia Martino interrompe la scrittura degli Annali per tutto l'inverno. A primavera, guarito, decide di dedicare il III Libro al diritto, ovvero agli statuti che Tommaso scrive per il governo della comunità dei cinque villaggi e per tutte le diverse realtà giuridiche della regione. Al centro dei suoi pensieri si sposta però sempre più Ada, con la quale inizia a intrattenere una relazione ambigua che sembra trovare il proprio esito in una notte a sorpresa.

Annali di Zaruby. Vol. 2: Gli Erranti

Leopardi Roberto
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Nel secondo Annale Martino si ripromette di narrare la storia ordinata della comunità di Zaruby ma, come nel primo libro, ancora una volta si perde in riflessioni e divagazioni così che neppure la figura degli Erranti intorno alla quale dovrebbe ruotare l'intero sviluppo del libro riuscirà a dettagliarsi con chiarezza. Nel presente di Martino emergono intanto nuovi eventi e nuove figure, in particolare i suoi garzoni Andrea e Ada.

Annali di Zaruby. Vol. 1: La...

Leopardi Roberto
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
"Martino detto Solidario invia annualmente all'amico Tebaldo di Navarra un libro scritto in forma di lettera. La sua intenzione scrivere gli Annali di Zaruby, un'opera che racconti le vicende accadute nella regione dei Piccoli Carpazi fra il 1227, anno in cui vi giunto come mercenario, e il 1247 quando l'autogoverno locale stato distrutto. Sopravvissuto allo sterminio, Martino sente la responsabilitdi conservare la memoria di quanto accaduto e delle persone che ha conosciuto e di trasmettere il segreto relativo ai luoghi nei quali sono stati nascosti i libri della prestigiosa biblioteca, fra cui quelli portati a Zaruby da Aengus, sospettato di essere un Errante. Incapace di conservare il rigore narrativo, Martino divaga in narrazioni che si sormontano e si intrecciano creando un'opera che, sul modello delle summe e degli specula medievali, ricrea un intero mondo perduto."

Le variabili dell'apprendimento...

Celentin Paola
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Tutti impariamo la nostra lingua materna negli stessi tempi e con le stesse tappe, ma quando si tratta di apprendere una lingua straniera o seconda la casistica si dilata all'inverosimile. Perché? Quali variabili entrano in gioco? È possibile controllarle? Chiunque sia coinvolto nell'apprendimento e/o nell'insegnamento di una lingua si è posto queste domande. L'opera di Paola Celentin, attraverso l'analisi e la sistematizzazione degli studi e delle ricerche condotti in ambito linguistico ed educativo, cerca una risposta a questi interrogativi. Oltre ad esplorare le dimensioni cognitive, affettive e contestuali dell'apprendimento linguistico, l'opera si pone l'obiettivo di mettere in relazione fra di loro le variabili che influenzano come si apprendono le lingue, attraverso una ricca rete di rimandi e richiami alla ricerca internazionale nel settore.

Sistema di gnoseologia e di morale

Zamboni Giuseppe
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Quasi al termine del suo insegnamento all'Università Cattolica di Milano, nel 1930, Giuseppe Zamboni (1875-1950) offriva, con questo "Sistema di gnoseologia e di morale", una sintesi efficace delle sue ricerche sul problema della conoscenza, a partire dai contenuti qualitativo-spaziali, che ci sono offerti dalle sensazioni, fino a giungere alla loro elaborazione intellettiva e ad altri contenuti, di natura soggettiva, offerti dalle tensioni, dai sentimenti e dagli atti di volontà che contraddistinguono il vissuto del soggetto. In tutto questo gioca un ruolo fondamentale la capacità di distinguere nei vari contenuti il c'è e il che cosa, in quella che il nostro indicava come astrazione disindivuante, che segna il passaggio tra la sfera sensitiva e quella intellettiva. In modo analogo l'indagine gnoseologica viene applicata, nel quarto capitolo, al campo della vita morale; l'analisi della natura della volontà ci aiuta a riscoprire il dinamismo della scelta così come ci si manifesta nella tensione tra l'impulso e il valore oggettivo, una tensione destinata a trovare nella dignità della persona umana la propria armonica composizione.

La iena e il salice piangente

Grazia Orio
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Nella savana piante e animali affrontano quotidianamente le fatiche della vita e tutti devono temere qualcosa. Tra i suoi abitatori, solo il leone gode dei privilegi dovuti alla sua regalità; a sfidare il grande felino, tra lo stupore generale, arriva un giorno una iena piuttosto inconsapevole delle sue provocazioni. Vicino al fiume vive un salice, pianta molto riservata e dall'aspetto dimesso, che attira la curiosità di tutti gli esseri viventi di quel lembo di terra assolata. A un certo momento fa capire che soffre per la lontananza dalla patria ma, soprattutto, che non riesce a sopportare la vista delle continue violenze che regolano la vita del mondo circostante. Età di lettura: da 7 anni.

Montagne di sangue. Faide, violenza...

Toffolon Andrea
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

11,00 €
Omicidi, aggressioni, stupri, angherie. Faide interminabili tra famiglie aristocratiche. Le pratiche messe in atto da alcuni nobili per imporre il proprio dominio sul territorio. Il tentativo dei rappresentanti della Repubblica di Venezia di gestire queste situazioni attraverso gli strumenti del diritto. E ancora: sacerdoti lontani dagli ideali tridentini; giochi folli e brutali... Da una ricerca condotta su molteplici fonti, emerge la quotidianità della violenza nella vita di una città della Terraferma veneta.

Datemi carta, penna, e calamaio:...

Savoia Francesca
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,50 €
Ventun lettere autografe di Giuseppe Baretti (1719-1789), rimaste fino a ora quasi del tutto sconosciute, vengono raccolte in questo volume, trascritte e annotate nella loro interezza: esse sono tutte quante indirizzate al medico-poeta mantovano Vittore Vettori (1697-1763) e risalgono agli anni 1741-1746, ovvero al periodo più intenso dell'apprendistato letterario del giovane piemontese. Il carteggio documenta un utilizzo della propria corrispondenza sia come sito di sperimentazione linguistica e di dibattito critico letterario, che come mezzo di sostegno alla propria formazione, rappresentazione e autopromozione. Oltre a permetterci di meglio definire la figura umana e professionale del Baretti, in questa sua prima fase formativa, ci aiuta a mettere in luce l'aspetto comunicativo e immersivo del modo di studiare che egli cominciò a mettere a punto allora e non avrebbe mai abbandonato.

Cuore e mente. Sentire, motivare e...

Bergamaschi Giuliano
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,00 €
In questo testo sono illustrati i sentieri educativi con cui il cuore e la mente possono sollevare l'ego umano dalla sua malattia mortale: l'egoismo. L'egoismo per la sua pretesa di "controllo-possesso-consumo" è la fonte principale della disperazione umana. Comprendere, affrontare e trasformare ogni giorno i condizionamenti dell'egoismo in nome di un "progetto di senso" è la premessa per una realizzazione vera e buona della nostra vita.

L'urbanistica della città di...

Bondavalli Antonio
QuiEdit

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Mantova è una città che venne abitata fin dal Neolitico, quasi mille anni più vecchia di Roma: la ricchezza e la varietà dei suoi tesori non hanno eguali nel mondo. In questo testo sono presi in considerazione, per la prima volta in modo organico, preziosissimi elementi inediti del periodo romano, al fine di ricostruirne le antiche vestigia ed ammirarne l'antico splendore. Chi ha lasciato queste testimonianze sentiva la responsabilità di lasciare alle future generazioni, a noi, la più preziosa delle eredità: la bellezza, che, come dice Salvatore Settis, salverà il mondo. Un piccolo libro, un piccolo contributo, una piccola goccia per la salvezza del mondo.