Diritto e procedura penale

Filtri attivi

  • Disponibilità: Disponibile in 5 giorni

Attività pericolosa. Un classico...

Brigandi Valentina Giuliana
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

16,50 €
"Il presente lavoro si propone, da diversi angoli visuali, come obbiettivo l'indagine sulle attività pericolose. IlI punto di partenza è l'art. 2050 c.c.: vedremo che, sempre, i concetti devono essere ricavati dalle norme e, quindi, da queste sono disegnati. La disciplina delle attività pericolose, in particolare, è legata in modo inscindibile a quanto delineato dall'art. 2050, che mette in evidenza il carattere normativo particolarmente forte del concetto. L' operazione che ho tentato di svolgere è stata quella di arrivare ad una nozione unitaria di pericolo, efficacemente applicabile ai diversi settori dell'ordinamento e coerente col sistema. Sono passata poi, più nel dettaglio, alla disciplina delle attività pericolose nei vari settori dell'ordinamento. Infine, ancora più da vicino, ho guardato alle singole attività pericolose: non tutte, ma, se non vado errata, le più significative. Quello che emerge subito in modo abbastanza netto è che l'attività pericolosa - e vedremo cosa, di preciso, si intende con tale sintagma - molto spesso non può essere in ogni caso vietata: non di rado si rivela idonea a soddisfare un interesse primario dell'uomo. Di certe condotte pericolose non si può fare a meno: da qui la necessità di una disciplina specifica che, se non può azzerare radicalmente, almeno sia in grado di ridurre in modo significativo il rischio di cagionare lesioni con la propria condotta pericolosa. Vedremo i mezzi attraverso i quali queste operazioni, per così dire, di contenimento del rischio sono svolte: per ora ci basta dire che tali strumenti interessano tutti i settori dell'ordinamento, danno luogo ad una disciplina unitaria, coerente ma, in qualche modo, trasversale. L'indagine è stata condotta, alla buona vecchia maniera, partendo dalla norma, nel caso nostro, dall'art. 2050 c.c.: in base alla dizione letterale e all'intenzione del legislatore, cercando di coglierne appieno il senso." (dalla premessa)

Consiglio tecnico e responsabilità...

Basile Enrico
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

40,00 €
Il presente studio è dedicato al concorso criminoso tramite "consiglio tecnico" fornito da un complice nell'esercizio di attività professionali. L'orizzonte di indagine, concisamente delineato nei predetti termini, richiede alcune precisazioni preliminari. Conviene in primo luogo tracciare i confini della ricerca, limitata alla consulenza in senso stretto, sebbene per effetto di rapporti "malsani" con la clientela il professionista possa essere destinatario di contestazioni con riguardo a illeciti penali monosoggettivi (si pensi in particolare al favoreggiamento personale), se non addirittura divenire intraneo a una societas sceleris (con ruolo di mero partecipe, oppure di vertice). A differenza delle situazioni appena ricordate, attentamente vagliate in dottrina e dotate di significativi riscontri giurisprudenziali , si è dedicata scarsa attenzione teorica alla casistica del professionista-concorrente qualora il contributo penalmente rilevante, anziché sostanziarsi in un apporto nella fase esecutiva di un qualsiasi reato perpetrato dal cliente, abbia invece natura di "consiglio tecnico" (il più delle volte preventivo) e consista nel suggerire «condotte consone allo scopo (delinquenziale)» . Esulano del resto dalla problematica qui indagata le fattispecie nelle quali il contributo di un esperto abbia bensì carattere istruttivo rispetto alle modalità di esecuzione dell'illecito, ma sia rivolto a una platea indeterminata di soggetti, oppure a ben precisi destinatari, in mancanza però di qualsivoglia elemento identificativo del concreto fatto da realizzare. Si immagini, per esemplificare, la pubblicazione di un "manuale dell'evasore fiscale", oppure la diffusione telematica, a beneficio di uno specifico gruppo terroristico, di un video "tutorial" che illustri le tecniche per assemblare - attraverso materiali liberamente reperibili in commercio - un ordigno, da utilizzare in un generico attentato programmato per il futuro e del quale non sia ancora individuato l'obiettivo.

Lo statuto penale delle...

Consulich Federico
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

75,00 €
"Lo statuto penale delle scriminanti" è una monografia scientifica rivolta a teorici e pratici del diritto. Si propone di fornire al lettore una mappatura aggiornata dallo stato della giustificazione nel sistema penale contemporaneo, sia con riguardo al diritto interno sia al diritto sovranazionale. Una delle principali sfide che si profilano per il diritto penale di oggi è l'implementazione della tutela del cittadino rispetto alle scriminanti poichè queste, rendendo leciti o doverosi comportamenti penalmente rilevanti, incidono profondamente sul tasso di ragionevolezza del sistema penale. "Lo statuto penale delle scriminanti" mira, dunque, a verificare se esistano nell'ordinamento regole di garanzia in tema di fonti, forma e contenuto delle cause di giustificazione, per prevenire l'aggiramento del principio di legalità ad opera di norme che, in modo illegittimo o arbitrario, attribuiscano il diritto o impongano il dovere di violare la legge penale.

Reputazione, dignità, onore....

Visconti Arianna
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

85,00 €
"Quelli di 'reputazione', da un lato, e di 'impatto reputazionale della sanzione penale'' dall'altro (ovvero i due poli su cui il presente lavoro intende concentrarsi, esplorando le reciproche relazioni e interazioni, attuali o potenziali), sono concetti relativamente recenti - quanto meno nella loro autonoma individuazione e valorizzazione giuridica - se comparati con quello, affine ma distinto e oggi da molti considerato (almeno nelle nostre società occidentali) obsoleto e dunque insignificante, di 'onore'. Eppure, come si cercherà di dimostrare nelle pagine seguenti, questi temi non possono essere adeguatamente affrontati e inquadrati se non nel confronto con il loro problematico, complesso e a tratti scomodo 'antenato': l'onore, appunto, i cui 'fantasmi', come è stato ben osservato, 'continuano a inseguirci'."

Il contrasto alla criminalità...

Fanchiotti V.
Giappichelli 2017

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
"Il volume nasce da una serie di seminari tenutisi presso il Polo Universitario imperiese dell'Università di Genova, nell'ambito di un progetto di ricerca sul tema della criminalità organizzata, un fenomeno, emerso nella sua amplissima estensione nel ponente ligure solo negli ultimi anni, di cui costituiscono il riflesso più evidente alcuni processi conclusisi recentemente. Partendo dall' analisi della realtà locale, è apparso opportuno avviare una riflessione su alcuni dei profili più salienti degli strumenti normativi di contrasto al fenomeno, allargando il campo d'indagine ad una dimensione comprensiva anche di settori spesso trascurati, del diritto comparato e di quello internazionale, inserendo tra i contributi una riflessione più generale, consapevoli dell'esigenza di approfondire gli aspetti più strettamente tecnico-normativi senza perdere di vista quelli più teorici. In quest'ottica si è dato spazio alla tematica delle frodi assicurative, a particolari strumenti utilizzati nell'ordinamento statunitense, al contrasto alla pirateria e alla problematica dell'inviolabilità dei diritti, settore particolarmente delicato nella sua applicazione alle forme di criminalità più insidiose per la collettività." (Dalla Presentazione)

In ordine sparso. Il diritto...

Castaldo Andrea R.
Giappichelli 2017

Disponibile in 5 giorni

17,00 €
L'attualità del diritto penale spiegata al lettore attraverso fatti di cronaca, novità legislative, progetti annunciati, riforme mancate. Nel tentativo di tracciare un volto e un percorso, recuperando princìpi-guida e razionalità di sistema. Il volume raccoglie i contributi pubblicati nell'arco di un decennio su Il Sole 24 Ore e Il Mattino e si divide in sei sezioni per una facile consultazione (Politica e magistratura, Antimafia, Briberitaly-Fenomenologia della corruzione in Italia, Il contrasto al riciclaggio tra prevenzione e repressione, Giustizia e riforme, Conflitti sociali e sistema penale), unite dall'idea di fondo di evitare stereotipi e demagogia, per una politica criminale meno strillata e più ragionata.

L'ente guardiano....

Sereni Andrea
Giappichelli 2016

Disponibile in 5 giorni

14,00 €
Nel libro si affronta il complesso tema della responsabilità da reato degli enti, dal punto di vista della c.d. colpa di organizzazione. I nodi in campo riguardano sia gli aspetti di inquadramento tecnico della tematica, sia profili culturali più ampi, relativi alle politiche di prevenzione riguardanti diversi settori di intervento fra cui, in particolare, il settore dell'organizzazione pubblica anticorruzione sulla base della legge Severino. la responsabilità "penale" degli enti, pur nei suoi indiscutibili profili di modernità, reca con sé rischi tangibili di compressione delle libertà non solo delle persone giuridiche ma anche delle persone fisiche che agiscono all'interno di quelle. È pertanto necessario mettere a punto una teoria dei diritti delle persone che prenda corpo a partire dalle garanzie proprie del diritto penale tradizionale antropomorfico. Pure nella prospettiva di armonizzazione delle legislazioni dei Paesi dell'Unione Europea, la costruzione di un modello comune europeo, cioè di un paradigma fondamentale di responsabilità ex crimine degli enti, deve tenere conto delle ragioni del controllo preventivo e di quelle dei diritti fondamentali della persona, dosando ragionevolmente il ricorso alle sanzioni disciplinari.

La corruzione passiva del pubblico...

Pierini Jean-Paul
Giappichelli 2016

Disponibile in 5 giorni

12,00 €
La monografia scientifica destinata agli operatori del diritto, esamina il quadro normativo internazionale e nazionale in materia di repressione della corruzione passiva internazionale, evidenziandone le limitazioni. Al riguardo, valutate in prospettiva comparatistica la prassi statunitense e le discendenti soluzioni giuridiche per superare le limitazioni insite nella normativa di settore e quelle di ordine giurisdizionale. Alla conclusione della parziale adottabilità delle suddette soluzioni, consegue una considerazione circa l'esigenza di attenzione per il lato "passivo" della corruzione internazionale anche al fine di evitare la percezione di una repressione della corruzione "senza corrotti".

Analisi critica dei delitti contro...

Bertolino Marta
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

22,00 €
Tra gli argomenti trattati: Tutela dell'amministrazione della giustizia; Le principali condotte di omissione nei delitti contro l'attività giudiziaria; Ancora per una tutela strumentale e prodromica del processo: falsi reati e false incolpazioni; La tutela della funzione giurisdizionale nel processo: dal rifiuto di uffici legalmente dovuti alle condotte di falso e di frode processuale; Premialità e non punibilità: interessi a confronto; Le infedeltà processuali del patrocinatore e del consulente tecnico; La tutela penale dei provvedimenti del giudice penale; La difesa arbitraria delle proprie ragioni.

Anticorruzione

Dike Giuridica Editrice 2015

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
Il volume analizza, con completezza argomentativa e coerenza sistematica, le molteplici novità sostanziali e processuali introdotte dalla legge n. 69 del 27 maggio 2015, recante disposizioni in materia di delitti contro la pubblica amministrazione, di associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio. La novella, che si pone nel solco tracciato dalla legge anticorruzione n. 190/2012, interviene in maniera particolarmente incisiva sulla disciplina sanzionatoria dei reati contro la P.A. e sulla sospensione condizionale della pena, istituendo la possibilità di riparazione pecuniaria; inasprisce le pene per i delitti di associazione mafiosa; reintroduce nel sistema sanzionatorio i reati di cui agli artt. 2621 ss. ce, con le correlate conseguenze in punto di responsabilità degli enti ex d.lgs. n. 231/2001. Gli autori, dalle più svariate estrazioni professionali (magistrati, avvocati, accademici), danno conto con profondità ricostruttiva di questo ennesimo tsunami normativo, avendo cura di raffrontare le innovazioni legislative con i più rilevanti arresti della giurisprudenza di legittimità, delineando originali spunti ricostruttivi tesi a guidare efficacemente gli operatori del settore nella prima, delicata fase di attuazione delle nuove regole.

Atti di diritto penale. Esame di...

Cassano Giuseppe
Pacini Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
I più significativi e ricorrenti atti processuali nella prassi giudiziaria, le più importanti pronunce della Corte di Cassazione degli ultimissimi anni, le tracce assegnate negli anni scorsi agli esami di Stato per la professione di avvocato, tutto aggiornato alle più recenti modifiche legislative. Il volume propone una guida alla redazione di una serie di atti processuali tra i più significativi e ricorrenti nella prassi giudiziaria, dunque quelli prescelti in sede d'esame. Gli atti vengono proposti con l'iniziale indicazione della traccia e subito dopo la vera e propria "redazione dell'atto" che si sviluppa in modo puntuale e preciso. Questi atti giudiziari sono costruiti prevalentemente su tracce assegnate negli anni scorsi agli esami di Stato per la professione di avvocato, nonché sulle più significative pronunce della Corte di Cassazione degli ultimissimi anni. Gli autori, laddove necessario, hanno ovviamente tenuto conto delle modifiche legislative.

Codice penale d'impresa. Commento...

Lanzi Alessio
Dike Giuridica Editrice 2015

Disponibile in 5 giorni

70,00 €
Il Commentario costituisce uno strumento pratico e di pronta consultazione ed offre un quadro esaustivo delle molteplici questioni relative alle tante fattispecie penali che riguardano le attività di impresa. La nutrita compagine di studiosi (docenti, avvo

Diritto penale

Conz Andrea
Dike Giuridica Editrice 2015

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
La collana intende assicurare a studenti e candidati di concorsi pubblici un quadro completo e organico degli istituti giuridici e della relativa normativa. Al fine di agevolare un rapido apprendimento e la memorizzazione si è optato per: uno stile semplice e diretto; apposite tecniche di paragrafazione e di evidenziazione delle parole chiave; utili schemi a valle di ogni capitolo; l'introduzione di una sezione che racchiude le domande più frequenti e le relative risposte. Ulteriori contenuti sono riportati in appositi box di approfondimento e focus giurisprudenziali.

Diritto penale. Giurisprudenziale....

Rascio Viviana
Neldiritto Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

23,50 €
In questo volume "Diritto penale - Giurisprudenziale", sono contenute 50 schede di giurisprudenza, nelle quali vengono affrontate le questioni problematiche all'attenzione del dibattito giurisprudenziale degli ultimi anni. In ogni scheda, vengono segnalati: la questione; i diversi orientamenti interpretativi emersi; - le argomentazioni sviluppate a sostegno di ogni orientamento. La scheda si conclude con una breve indicazione della soluzione della traccia alla luce dei principi giurisprudenziali esposti e con l'estratto delle motivazioni della sentenza di riferimento.

Diritto penale. Pratico. Vol. 2

Lisena F.
Neldiritto Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

32,90 €
In questo volume "Diritto penale - Pratico", sono contenuti 50 pareri e 30 atti, svolti seguendo uno schema "guidato" che serve ad agevolare l'apprendimento del metodo di redazione delle prove da parte dei candidati. Lo svolgimento di ogni parere ed atto è, infatti, articolato nelle seguenti sezioni: Questione; Fatto; Inquadramento giuridico; Approfondimento; Conclusione. Lo svolgimento è completato dall'indicazione della giurisprudenza di riferimento e delle relative massime.

Diritto penale. Teorico. Vol. 1

Crepaldi Roberto
Neldiritto Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

37,00 €
In questo volume "Diritto penale - Teorico", dopo una parte dedicata ai principi e agli istituti generali, con attenzione ai riferimenti normativi codicistici e alle relative interpretazioni dottrinarie e giurisprudenziali, ampio spazio è riservato ai singoli reati sia di parte speciale che complementare, di cui è analizzata puntualmente la struttura, con trattazione sintetica e schematica.

Giurisprudenza ragionata 2015....

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2015

Disponibile in 5 giorni

22,00 €
Il volume monitora in modo ragionato le svolte giurisprudenziali penalistiche più significative dell'ultimo anno al fine di armare concorsisti, professionisti ed operatori di una bussola che consenta loro di navigare nel sempre più tempestoso mare pretorio. Si tratta di uno strumento che, con riferimento agli argomenti più sensibili, riporta il testo della sentenza e lo inquadra nell'ambito del più attuale dibattito dottrinale e giurisprudenziale. I passaggi maggiormente significativi delle pronunce sono evidenziati in grassetto, onde consentire al lettore l'immediata comprensione dei principi di diritto espressi dalla decisione. L'opera è aggiornatissima alle più rilevanti decisioni fino ad aprile 2015, in un arco temporale contraddistinto da un significativo fermento giurisprudenziale sia della Corte Costituzionale - si veda la pronuncia n. 49/2015 sulla confisca urbanistica e la n. 45/2015 sugli "eterni giudicabili" - che della Suprema Corte di Cassazione, come Sezioni Unite n. 51824/2014 sull'intralcio alla giustizia e n. 52117/2014 sul furto nel supermercato, nonché le plurime decisioni delle sezioni semplici in tema fra l'altro - di elemento soggettivo del reato, reati informatici, truffa, delitti contro la persona e la Pubblica Amministrazione.

La responsabilità penale del medico...

Deidda Beniamino
Giappichelli-Linea Professionale 2015

Disponibile in 5 giorni

22,00 €
Da qualche tempo la figura del medico competente per la salute e sicurezza dei lavoratori si trova al centro di un vivace dibattito sull'onda del clamore sollevato da alcune sentenze di condanna della magistratura, che hanno posto con forza il tema del ruolo che secondo la legge spetta al medico competente nei luoghi di lavoro. L'opera intende affrontare i vari aspetti della responsabilità penale del medico competente, attesa la centralità dei compiti assegnatigli dalla legge per la tutela della salute dei lavoratori. Vengono affrontate le questioni più dibattute in relazione ai compiti e agli obblighi del medico. Si affrontano inoltre i temi della funzione e del ruolo che il medico competente dovrebbe svolgere nella prevenzione di alcuni rischi particolari, come l'alcol, funzione che è al centro di vivaci discussioni. Vengono infine esaminati gli aspetti della necessaria interazione tra il medico competente e le altre figure titolari degli adempimenti in materia di prevenzione della salute nei luoghi di lavoro.

Le misure cautelari personali nella...

Chinnici D.
Dike Giuridica Editrice 2015

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
La legge 16 aprile 2015, n. 47, commentata nel presente volume, profitta delle censure della Corte di Strasburgo riguardo al sovraffollamento cronico degli istituti penitenziari italiani per incrementare i presìdi a tutela della libertà personale in materia cautelare. Le direttrici attorno alle quali si sviluppa la riforma sono qui analizzate in altrettanti saggi. La prima tende a conferire maggiore risalto alla presunzione d'innocenza dell'imputato, cercando di evitare che la verifica sui pericula libertatis resti del tutto assorbita nella valutazione anticipata di responsabilità. La riscrittura dell'art. 275 comma 3 c.p.p. recepisce inoltre i dettami della Corte costituzionale, convertendo, rispetto ad una serie di reati, da assoluta a relativa la presunzione di adeguatezza della custodia carceraria. Il secondo gruppo di disposizioni mira a confinare in un ambito residuale l'impiego di quest'ultimo istituto, grazie alla sinergia tra l'applicazione congiunta di più misure, da un lato, e l'affievolimento di alcuni vincoli legali all'adozione della cautela detentiva, dall'altro. La terza tipologia di modifiche costituisce il "cuore" della novella, centrata com'è sul potere di annullamento in sede di riesame dell'ordinanza che non contenga l'autonoma motivazione sui presupposti cautelari. Completa il quadro il pieno riconoscimento del diritto alla presenza personale dell'imputato innanzi al tribunale della libertà.

Pareri motivati di diritto penale....

Cassano Giuseppe
Pacini Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
Le sentenze più significative della Corte di Cassazione degli ultimi anni, con questioni, soluzioni e sentenze di riferimento. Simula l'esame, esercitati nella redazione del parere e verifica il risultato raggiunto con la soluzione alla quaestio iuris proposta nel testo, potrai così affrontare serenamente la prova d'esame. Il volume è utile per la "simulazione di esame" che consente al candidato di esercitarsi nella redazione del parere e di verificare il risultato raggiunto con la soluzione proposta nel testo. Viene ovviamente messa in evidenza la sentenza utilizzata per risolvere la quaestio iuris sottoposta. Com'è noto il quesito proposto al candidato è spesso tratto da una sentenza della Corte di Cassazione degli ultimi anni. In questo volume sono state inserite quelle più interessanti, ossia quelle dalle quali potrebbe essere tratto il quesito stesso. Si sono individuate questioni indicandone la soluzione e segnalando al contempo la sentenza di riferimento. Per queste ragioni l'obiettivo di questo testo è di consentire un approccio sereno alla prova di esame di avvocato, inducendo il candidato a simulare l'esame in tutto e per tutto.

Stupefacenti e diritto penale. Un...

Morgante G.
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
La presente raccolta di scritti nasce da un ciclo di seminari organizzato su impulso degli allievi perfezionandi dell'Area di Giustizia penale presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Il tema della disciplina interna ed internazionale in tema di stupefacenti è stato affrontato da tutti gli angoli visuali direttamente ed indirettamente pertinenti al diritto penale, dal diritto costituzionale a quello dell'Unione Europea, dalla prospettiva sostanziale a quella processuale, senza omettere il riferimento alle questioni criminologiche e scientifiche rilevanti. L'occasione era data dalle recenti riforme legislative e dalle conseguenti pronunce della Consulta, ma gli allievi perfezionandi hanno proficuamente ampliato lo sguardo, fino a fornire un quadro completo e ricco di spunti di riflessione su una materia profondamente tormentata da istanze politico-criminali, prim'ancora che da, pur importanti, questioni tecnico-giuridiche. Come limpidamente emerge dalla lettura dei diversi contributi ospitati dal volume, la materia degli stupefacenti non può essere adeguatamente trattata senza misurarsi con un contesto "metagiuridico" fatto di orientamenti di pensiero e convinzioni "pre-normative" sul più efficace modello di contrasto dei reati in materia di stupefacenti, in un'ottica idonea a percorrere trasversalmente tutti i fondamentali istituti del diritto penale, dal soggetto attivo, alla condotta rilevante, dalle pene alle misure di sicurezza.

Bioetica e diritto penale....

Canestrari Stefano
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
Il volume raccoglie saggi e documenti relativi a questioni etico-giuridiche da cui dipende l'identità della nostra società: il concetto di laicità e la disciplina della procreazione medicalmente assistita; i dilemmi di fine vita; le condizioni della detenzione e i suicidi in carcere; l'obiezione di coscienza e le scelte tragiche nell'attività sanitaria; l'abolizione universale della pena di morte.

Corso di diritto penale. Vol. 5: Le...

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2014

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
Il corso di diritto penale è uno strumento, insieme di approfondimento e di aggiornamento, che intende percorrere l'intero programma di questa materia facendo il punto sulle questioni giurisprudenziali e dottrinali più attuali e rilevanti. In altre parole un vero e proprio corso in sei fascicoli, che completa e aggiorna i manuali istituzionali, offrendo al lettore la marcia in più in vista delle prove d'esame. L'attento aggiornamento giurisprudenziale ne fa anche un utile strumento di consultazione da parte dei professionisti.

Emergenza carceri e sistema penale....

Della Bella Angela
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 5 giorni

21,00 €
Incalzato dalla necessità di adempiere, entro il termine del 27 maggio 2014, agli obblighi imposti dalla sentenza Torreggiani della Corte europea dei diritti dell'uomo, il Governo, nel corso del 2013, ha emanato due decreti legge (d.l. 78/2013 e d.l. 146/2013), strettamente imparentati sia in relazione al fondamento giustificativo, sia in relazione al contenuto. Il volume è dedicato all'esame delle novità contenute in questi due provvedimenti: si tratta di una congerie di interventi normativi tutti finalizzati, in ultima analisi, a limitare le presenze dei detenuti in carcere e che incidono sia sul diritto penale sostanziale (si pensi alla modifica dell'art. 73, co. 5, t.u. stup.), sia sul diritto processuale (si pensi alla modifica dell'art. 280, co. 2, c.p.p., funzionale a restringere l'ambito operativo della custodia cautelare in carcere), sia, infine, sul diritto penitenziario (si pensi all'introduzione della nuova liberazione anticipata speciale). Proprio durante l'iter di conversione in legge del d.l. 146/2013, la Corte costituzionale - con la recente sentenza 25 febbraio 2014, n. 32 - ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 73 t.u. stup.: anche questa importante sentenza è oggetto di ampia considerazione all'interno del volume, che ne esamina le motivazioni, gli effetti sui processi in corso e sulle sentenze di condanna già passate in giudicato, nonché il problematico coordinamento con le modifiche normative del 2013.

I delitti contro la libertà...

Tovani S.
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 5 giorni

85,00 €
L'opera esamina le disposizioni di diritto penale sostanziale aventi la funzione di reprimere i reati che attengono, in senso lato, alla libertà sessuale, sia dell'adulto che del minore, che viene qui considerata come un bene giuridico di categoria, alla cui tutela sono preposte varie normative, stratificatesi nel tempo (da ultimo la legge n. 172/2012, che ha ratificato e dato esecuzione alla Convenzione di Lanzarote per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale, la legge n. 77/2013, che ha ratificato e dato esecuzione dalla Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, il decreto legge n. 93/2013, recante (tra l'altro) disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, convertito dalla legge n. 119/2013 e il d.lgs. 4 marzo 2014, n. 39, con il quale il legislatore ha completato il recepimento della Direttiva 2011/93/UE relativa alla lotta contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile). Il volume affronta anche tutte le disposizioni di diritto processuale e di legislazione speciale che in qualche modo interessano l'accertamento dei reati sessuali e la gestione del condannato per tali fattispecie. La monografia si propone quindi l'obiettivo di offrire agli avvocati, ai magistrati ed agli operatori del diritto uno strumento utile per affrontare le numerose problematiche interpretative esistenti in materia.

Il concorso esterno tra...

Maiello Vincenzo
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
Il volume raccoglie gli scritti che l'autore ha, nell'ultimo decennio, pubblicato sul tema della contiguità associativa di tipo mafioso (e, sia pur a latere, sulla limitrofa fattispecie della intraneità). Il quadro che ne emerge mette a fuoco i molteplici profili che mantengono vivo l'interesse dogmatico-ricostruttivo e pratico-applicativo - intorno alla figura del ed. concorso esterno. Risultano, così, sottolineati: a) il travaglio ermeneutico dell'istituto; b) la centralità del formante giurisprudenziale nella definizione del suo 'statuto di tipicità'; c) la ragionevolezza politico-criminale dei bilanciamenti operati dalla nomofilachia della Corte regolatrice; d) l'insofferenza della prassi verso un modello ricostruttivo ritenuto di ostacolo alla implementazione delle esigenze repressive del fiancheggiamento associativo; e) l'indilazionabile esigenza di un intervento legislativo.

Il «mistero» del dolo eventuale....

Brunelli D.
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

26,00 €
"Sui contorni del dolo eventuale gravitano - come si sa - irrisolte e forse irrisolvibili tensioni ricostruttive, convergendo su di essi tutte le controversie esegetico-dogmatiche che hanno caratterizzato la figura del delitto doloso in genere e tutti i problemi che pone l'esigenza non solo processuale di provare, attraverso riscontri tangibili, dati di natura psichica e dunque non accadimenti ma realtà introspettive. E si sa anche che, nonostante la fragilità degli esiti e la perenne incertezza che regna in materia o, forse, proprio a causa di ciò, sul dolo eventuale si sono giocate e si giocano ancora gran parte delle scommesse sul 'riscatto' sociale della pena, sulla possibilità che ancora una volta sia la prospettiva del carcere a indurre i consociati a desistere da comportamenti intollerabilmente pericolosi e riprovevoli; come se il 'rilancio' della sfida penalistica dovesse proprio partire o comunque corroborarsi sulle capacità prestazionali di una nozione dai contorni così sbiaditi e sfocati da generare prodotti processuali tra i più imprevedibili e socialmente incomprensibili. La ritenuta qualità del dolo eventuale di sormontare non solo i campi - solitamente dominati dallo schema preterintenzionale - dove è chiaramente identificabile una scelta (qualche volta di vita) contro l'ordinamento e i beni giuridici."

La deflazione giudiziaria. Messa...

Triggiani N.
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
Con l. n. 67/2014, il legislatore è intervenuto anche per indebolire l'equazione tra risposta penale e carcere, oltre che per sfoltire il carico giudiziario. Così, da un lato, si è estesa agli imputati adulti - con i necessari adattamenti - la sospensione del processo con "messa alla prova", già sperimentata proficuamente nel processo a carico dei minori; dall'altro, il Governo è stato delegato a prevedere la "tenuità del fatto" come causa di non punibilità nel procedimento ordinario, (ancora una volta) trasferendo un fenomeno giudiziario già operante nel rito minorile e in quello davanti al giudice di pace. Il volume approfondisce entrambi gli istituti, analizzandone genesi e profili operativi: si tratta di innovazioni nel complesso apprezzabili, ma ancora troppo timide nel perseguire a fondo le finalità deflative, collocandosi nel solco di una tradizione che stenta a concepire l'intervento penale come extrema ratio.

Le modifiche al sistema...

Viglione Alessandro
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 5 giorni

15,00 €
La recente sentenza della Corte Costituzionale n. 32/2014 - intervenuta per sancire l'illegittimità costituzionale degli articoli 4 bis e 4 vicies ter del d.l. 30 dicembre 2005, n. 272 convertito, con modificazioni, dalla l. 21 febbraio 2006, n. 49 (nota ai più come Fini-Giovanardi, dal nome dei suoi estensori) - ha, di fatto, rivoluzionato la disciplina sanzionatoria in materia di stupefacenti, incidendo su alcune importanti disposizioni del d.p.r. 9 ottobre 1990, n. 309. In particolare, si è imposto, con il superamento della concezione unitaria di "sostanza stupefacente" e di presunzione di pari pericolosità delle sostanze, introdotti dalla Fini-Giovanardi, il ritorno all'antica dicotomia droghe "leggere" - droghe "pesanti". La pronuncia della Consulta ha perciò imposto una presa di posizione del Governo, chiamato d'urgenza ad intervenire con il d.l. 20 marzo 2014, n. 36 convertito, con modificazioni, dalla l. 16 maggio 2014, n. 79 per far fronte al vuoto normativo venutosi inevitabilmente a creare. Il volume vuole offrire al lettore un agile strumento che evidenzi le modifiche apportate alle disposizioni sanzionatorie di carattere penale e amministrativo, mettendo in luce le principali caratteristiche e problematiche del rinnovato sistema punitivo.

Appunti di diritto penale. Vol. 5:...

Gallo Marcello
Giappichelli 2013

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
Questo scarno libretto dice subito ciò che l'autore vuole che sia detto. Sin dalle prime righe ne è enunciato il filo conduttore: l'idea, anzi, per motivi etico-sociali, l'esigenza, di predicibilità del diritto. Come dire, la necessità di un scrittura delle regole che consenta, nei limiti del possibile, una sicura guida dell'azione: il diritto strutturalmente non identificabile con il comando diventa, in quanto realizzazione nei fatti di giustizia retributiva, comando. Su questa via si guarda all'istituto della capacità di intendere e di volere in diritto penale: certamente per quello che in proposito è espressamente sancito, andando però oltre il dictum. La ricognizione del reale non sembra sufficiente quando il reale non detta alla condotta tutti i canoni di riferimento: nel caso nostro più che alla condotta dei destinatari, alla condotta di quella particolare fascia di interpreti che sono i giudici. Con l'avvertenza che non si propongono soluzioni di merito; si formula solo l'istanza che l'ordinamento fornisca soluzioni "pubbliche" e, quindi, oggettive, sottraendo il discorso al privato, spesso quanto mai pregevole, ma sempre soggettivo.

Atti di diritto civile, penale e...

Minotti Daniele
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
Il volume si propone come uno strumento di ausilio per impostare l'atto giudiziario in materia civile, penale e amministrativa, indicato per tutti coloro che devono affrontare l'esame di abilitazione per l'avvocato. Infatti, seguendo un'impostazione pragmatica, si suggerisce, subito dopo il caso, la formula da applicare seguita dalle annotazioni di commento che spiegano i principi giuridici per il caso di specie. Con la compilazione di 47 atti in materia civile, 26 in materia penale e 9 in materia amministrativa, e dopo l'attenta analisi degli orientamenti giurisprudenziali, si suggerisce un metodo sistematico, utile per individuare la soluzione del caso con il giusto atto da redigere. L'opera, caratterizzata da un taglio agile e pratico, può rappresentare un valido supporto anche per gli operatori del diritto impegnati a risolvere le numerose problematiche affrontate quotidianamente nello svolgimento della professione.

Codice penale. Codice di procedura...

Alibrandi L.
La Tribuna 2013

Disponibile in 5 giorni

70,00 €
Questo volume è stato realizzato al fine di consentire sia ai candidati per i concorsi di fascia elevata - ed in particolare a coloro i quali si apprestano a sostenere il concorso in magistratura - che ai professionisti del settore, di avere a disposizione uno strumento realmente esaustivo, che possa dunque soddisfare pienamente ogni esigenza di consultazione e di studio. L'opera offre ai lettori: il testo aggiornato del Codice penale; il testo aggiornato del Codice di procedura penale, le cui norme interagiscono con quelle previste dal Codice penale; una rassegna veramente notevole di norme complementari; le norme del Codice penale Zanardelli, utili a comprendere la genesi delle norme vigenti. L'opera è aggiornata con: il D.L.vo 28 dicembre 2013, n. 154, Revisione delle disposizioni vigenti in materia di filiazione; la L. 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014); il D.L. 23 dicembre 2013, n. 146, Misure urgenti in tema di tutela dei diritti fondamentali dei detenuti e di riduzione controllata della popolazione carceraria; il D.L. 23 dicembre 2013, n. 145 (Decreto "Destinazione Italia"); la L. 15 ottobre 2013, n. 119, Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere.

Corso di diritto penale. Vol. 1: I...

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2013

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
Il corso di diritto penale è uno strumento, insieme di approfondimento e di aggiornamento, che intende percorrere l'intero programma di questa materia facendo il punto sulle questioni giurisprudenziali e dottrinali più attuali e rilevanti. In altre parole un vero e proprio corso in sei fascicoli, che completa e aggiorna i manuali istituzionali, offrendo al lettore la marcia in più in vista delle prove d'esame. L'attento aggiornamento giurisprudenziale ne fa anche un utile strumento di consultazione da parte dei professionisti.

Corso di diritto penale. Vol. 2: Il...

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2013

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
Il corso di diritto penale è uno strumento, insieme di approfondimento e di aggiornamento, che intende percorrere l'intero programma di questa materia facendo il punto sulle questioni giurisprudenziali e dottrinali più attuali e rilevanti. In altre parole un vero e proprio corso in sei fascicoli, che completa e aggiorna i manuali istituzionali, offrendo al lettore la marcia in più in vista delle prove d'esame. L'attento aggiornamento giurisprudenziale ne fa anche un utile strumento di consultazione da parte dei professionisti.

Corso di diritto penale. Vol. 4: Le...

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2013

Disponibile in 5 giorni

20,00 €
Il corso di diritto penale è uno strumento, insieme di approfondimento e di aggiornamento, che intende percorrere l'intero programma di questa materia facendo il punto sulle questioni giurisprudenziali e dottrinali più attuali e rilevanti. In altre parole un vero e proprio corso in sei fascicoli, che completa e aggiorna i manuali istituzionali, offrendo al lettore la marcia in più in vista delle prove d'esame. L'attento aggiornamento giurisprudenziale ne fa anche un utile strumento di consultazione da parte dei professionisti.

Disciplina penale della sicurezza...

Fiasconaro Luigi
EPC 2013

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
I rischi, le sanzioni, gli obblighi e le conseguenze di natura penale e amministrativa per tutti coloro che sono impegnati a rispettare le norme sulla tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Un volume essenziale, dal taglio pratico e scevro da tecnicismi, che offre un quadro completo delle responsabilità previste dalla legge e innovate con il D.Lgs. 81/08. Il libro offre un panorama completo delle disposizioni a carico del datore di lavoro, dei dirigenti e preposti, del medico competente, del responsabile del servizio di prevenzione e protezione e del lavoratore. Non meno importante la descrizione, nel dettaglio, delle sanzioni amministrative, pecuniarie ed interdittive stabilite per gli enti nel D.Lgs. n. 231/2001 e la loro applicabilità ai delitti in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Il testo si sofferma, inoltre, sugli effetti derivanti dalla adozione ed attuazione dei modelli organizzativi, anche ai fini del dovere di sorveglianza da adempiere in caso di delega di funzioni. In conclusione, uno strumento pratico, utile a tutti i soggetti coinvolti nella gestione della sicurezza nelle aziende, e facilmente comprensibile anche dagli operatori economici privi di specifica esperienza nel campo del diritto.

Femminicidio

Garofano Luciano
Dike Giuridica Editrice 2013

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
Il volume affronta sistematicamente le novità sostanziali e processuali introdotte dal decreto legge n. 93/2013, convertito nella legge n. 119/2013, in materia di pubblica sicurezza e violenza di genere. Oltre ad un commento dei plurimi ambiti d'intervento del Legislatore, l'opera si arricchisce di riflessioni interdisciplinari (psicologiche, sociologiche, criminologiche) a firma - fra l'altro - di Luciano Garofano, fra i massimi esperti di femminicidio e stalking. La diversa estrazione professionale degli autori (magistrati, avvocati, professori, operatori del settore) garantisce un inquadramento ad ampio respiro e ricco di spunti interpretativi, soprattutto alla luce delle numerose problematiche di diritto intertemporale scaturenti dall'utilizzo dello strumento della decretazione d'urgenza.

Il concorso di più persone nel...

Helfer Margareth
Giappichelli 2013

Disponibile in 5 giorni

33,00 €
Partendo da una ricostruzione dei termini di rilevanza giuridica del concorso di più persone nel reato, secondo i due fondamentali modelli (unitario e differenziato) di tipizzazione della fattispecie plurisoggettiva eventuale, l'autrice affronta la disciplina di cui agli articoli 110 e seguenti del codice penale, mettendo in luce sia i pregi di efficacia, che, soprattutto, i limiti di legittimità della medesima. Nel volume, con un taglio comparatistico anche di carattere storico-filosofico, viene dedicata attenzione alle diverse concezioni del torto penale presenti nella penalistica contemporanea (klassische und personale Unrechtslehre). La materia rivolge attenzione ai principi di eguaglianza e di personalità della responsabilità penale, ma anche di determinatezza della legge penale e di certezza del diritto. Specifico risalto viene dato alla centralità che assume, ai fini della configurazione della responsabilità a titolo di concorso, accanto al disvalore della condotta, il disvalore d'evento del fatto realizzato, tenendo in debito conto che lo stesso continua ad essere il perno dell'illecito penale dell'ordinamento penalistico italiano. Si prospettano, infine, due articolati de lege ferenda, entrambi contraddistinti dalla maggiore valorizzazione attribuita al momento modale delle forme di partecipazione, allo scopo di mitigare l'attuale rigore della disciplina italiana, si da costituire nuovi ed interessanti contributi al dibattito scientifico sul tema.

Il fenomeno del riciclaggio e la...

Scapellato Filippo
Giappichelli 2013

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
L'opera ha ad oggetto un argomento di grande attualità: la lotta al riciclaggio infatti da un lato è fortemente collegata al contrasto della criminalità organizzata, dall'altro agli stessi strumenti utilizzati contro il riciclaggio è stata attribuita anche la funzione di contrastare la grande sfida di questo inizio di millennio, rappresentata dal terrorismo internazionale. L'opera è stata suddivisa in quattro parti principali. La prima è dedicata alla descrizione del fenomeno del riciclaggio (scopi, modalità, tecniche, riflessi sul sistema economico); la seconda è dedicata alle fonti internazionali e comunitarie, di cui si dà conto secondo la loro evoluzione in modo da rendere chiaro il percorso effettuato nel contrasto del riciclaggio; nella terza parte si affronta la trattazione della disciplina penalistica del riciclaggio, introdotta per la prima volta in Italia nel 1978 con l'articolo 648-bis del codice penale ed evolutasi in più tappe; da ultimo viene trattata la disciplina amministrativa di prevenzione, che presenta una spiccata uniformità in rapporto a quelle degli altri Paesi europei. Non mancano alcuni cenni al dibattito in corso tra gli operatori e gli esperti circa la necessità di nuovi strumenti, quali quello dell'attribuzione di rilevanza penale alle condotte di cosiddetto autoriciclaggio, e circa l'opportunità di impiegare strumenti previsti dalla normativa amministrativa anche nella lotta contro altri fenomeni illeciti, quale l'evasione fiscale.