Diritto e procedura penale

Filtri attivi

  • Disponibilità: Non disponibile

Codice penale esplicato. Con...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Non disponibile  
PROCEDURA PENALE

20,00 €
La collana dei codici "Esplicati minor" costituisce un ulteriore strumento di studio e/o lavoro per quanti abbiano la necessità di consultare rapidamente un testo codicistico corredato di un agile commento esplicativo. In calce agli articoli del codice, infatti, sono riportate brevi annotazioni esplicative che facilitano la lettura delle singole norme guidando il lettore verso una immediata comprensione dello spirito e della lettera di ciascuna disposizione. A tal fine, inoltre, sono riportati in appendice una serie di Schemi a lettura guidata, sui principali argomenti e istituti: in particolare, a fronte di ogni schema, vengono presentate le definizioni delle «parole-chiave» in esso contenute. Il volume risulta particolarmente utile sia in affianco ai tradizionali testi di studio sia per una rapida consultazione della normativa che grazie al formato pratico e maneggevole può essere d'ausilio anche nelle aule giudiziarie. A corredo del testo codicistico, si riportano le disposizioni normative in materia di depenalizzazione, privacy e stranieri. Fra le novità disciplinari di cui si tiene conto nella presente edizione, si segnala il D.L. 113/2018, conv. in L. 132/2018 (cd. Decreto sicurezza) e la L. 9 gennaio 2019, n. 3 (Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici) (cd. legge Spazzacorrotti). Un ampio corredo di indici: sistematico, analitico-alfabetico e cronologico completa il volume e facilita la ricerca del dato normativo.

Codice di procedura penale...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Non disponibile  
PROCEDURA PENALE

20,00 €
I codici esplicati minor sono corredati da un essenziale commento al fine di: consentire al lettore, attraverso una spiegazione semplificata, un approccio più facile e diretto al singolo dato normativo; evidenziare l'essenza e la ratio dei principali articoli per cogliere nessi e collegamenti con le altre disposizioni. I codici esplicati minor mediano tra la trattazione manualistica (di taglio teorico ed avulso dal contesto normativo) e l'arida sequenza codicistica, a volte troppo specialistica e non sempre di immediata comprensione. I codici esplicati minor sono indirizzati soprattutto a quanti vogliano consultare un agile testo codicistico corredato da brevi note e commenti. Aggiornato alla L. 9 gennaio 2019, n.3 8legge anticorruzione); D.L. 113/2018 conv. in L. 132/2018 (cd. Decreto Sicurezza). Leggi complementari: giudice di pace; processo minorile; mandato di arresto europeo.

Codice penale esplicato. Con...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

20,00 €
La collana dei codici "Esplicati minor" costituisce un ulteriore strumento di studio e/o lavoro per quanti abbiano la necessità di consultare rapidamente un testo codicistico corredato di un agile commento esplicativo. In calce agli articoli del codice, infatti, sono riportate brevi annotazioni esplicative che facilitano la lettura delle singole norme guidando il lettore verso una immediata comprensione dello spirito e della lettera di ciascuna disposizione. A tal fine, inoltre, sono riportati in appendice una serie di schemi a lettura guidata, sui principali argomenti e istituti: in particolare, a fronte di ogni schema, vengono presentate le definizioni delle «parole-chiave» in esso contenute. Il volume risulta particolarmente utile sia in affianco ai tradizionali testi di studio sia per una rapida consultazione della normativa che grazie al formato pratico e maneggevole può essere d'ausilio anche nelle aule giudiziarie. A corredo del testo codicistico, si riportano le disposizioni normative in materia di depenalizzazione, privacy e stranieri. Fra le novità disciplinari di cui si tiene conto nella presente edizione, si segnalano quelle dovute alla L. 26 aprile 2019, n. 36, recante la riforma della legittima difesa domiciliare, ed ulteriori correttivi concernenti la sospensione condizionale della pena e la risposta sanzionatoria di talune rilevanti figure di reato. Un ampio corredo di indici: sistematico, analitico-alfabetico e cronologico completa il volume e facilita la ricerca del dato normativo.

Una voce fuori dal coro. Lacci e...

Simoni Roberto
Male 2019

Non disponibile

20,00 €
Perché nascono le liti tributarie, quali sono le ricadute sui contribuenti, come possono risolversi dentro o fuori un processo tributario e penale; e soprattutto, cosa rischiano i cittadini in termini personali e patrimoniali? È l'eterna contrapposizione tra contribuenti e fisco, qui spiegata anche ai non addetti ai lavori con linguaggio diretto e attraverso case history in cui il cittadino-lettore si riconoscerà quasi come davanti a uno specchio. Un gioco delle parti - che a volte si conclude a favore dei contribuenti, altre volte a favore dell'avversario pubblico - raccontato con un approccio inaspettato e "fuori dal coro", cioè pragmatico e senza formulare giudizi e accuse contro i servitori dello Stato (Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, Magistratura). Perché il vero "nemico" dei cittadini non è il pubblico funzionario, piuttosto la moltitudine di leggi oscure e inutili, che ormai nel nostro Paese hanno creato una vera e propria matassa di lacci e lacciuoli. Nella sua discesa all'inferno tributario e ritorno, Simoni ha sempre due punti di forza: prestare attenzione a ogni singolo dettaglio delle vicende del cliente e adottare soluzioni al di fuori dei binari segnati.

Autore di reato, giustizia penale e...

Bertelli Bruno
Valentina Trentini Editore 2019

Non disponibile

20,00 €
Questo libro, dal titolo composito, può essere letto, nella sua migliore valenza, come una ricerca di connessioni a più livelli, fra più e diversi fattori e fra più e differenti attori che ruotano intorno all'area della giustizia penale, sia minorile che per adulti. Il lettore è posto di fronte a 12 casi di soggetti (6 minori e 6 adulti) con conclamate problematiche devianti, e sottoposti a forme istituzionali di controllo sociale.

Il reato di stalking tra profili...

Gasparre Annalisa
Key Editore 2019

Non disponibile  
REATI

19,00 €
Tutti parlano di stalking miscelando problematiche differenti e anche non giuridiche. Sfaccettati sono gli ambiti latu sensu "relazionali" in cui può manifestarsi il fenomeno asfissiante: l'opera cerca di delineare con rigore i profili teorici ma di calarli sul piano pratico grazie all'esame delle applicazioni giurisprudenziali, anche recentissime, che stanno disegnando i contorni di una norma non sempre di chiara esegesi. A raccontare gli sforzi del legislatore per una tutela sinergica della vittima completa il quadro un breve capitolo sul procedimento amministrativo di ammonimento mentre a testimoniare le aperture della giurisprudenza - nei limiti del principio di legalità - un capitolo a parte è dedicato allo stalking condominiale; infine, ampio spazio è dedicato ai rapporti tra stalking e reati in vario modo "satelliti" rispetto ad un fenomeno largamente diffuso nella società contemporanea.

Speciale concorso magistratura

Giuffrè 2019

Non disponibile

19,00 €
Lo "Speciale concorso magistratura" punta a mettere a fuoco le questioni giurisprudenziali più recenti ed a più elevata probabilità concorsuale. Il volume, diviso in tre sezioni, analizza i più recenti ed importanti pronunciamenti in materia di diritto civile, diritto penale e diritto amministrativo, sviluppati tramite l'inquadramento generale dell'istituto e il commento di una sentenza "chiave" relativa allo stesso. L'indagine, approfondita dallo studio delle sentenze della Cassazione a Sezioni Unite, della Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, insieme alle ordinanze di rimessione sui contrasti giurisprudenziali più rilevanti del 2018, viene svolta in maniera analitica, ma al tempo stesso schematica, proprio al fine di consentire di al candidato di massimizzare il miglior risultato in una preparazione di breve periodo.

Stalking. «Se questo (non) è...

Arminio Roberta
Hdemos 2019

Non disponibile

19,00 €
La presente opera ripercorre la criminogenesi del fenomeno stalking, evidenziando le nuove fattispecie di reato che sono emerse negli ultimi anni e che trovano il loro substrato proprio nello stalking, come il mobbing, il bullismo, il cyberbullismo e lo cyberstalking. Viene esaminata sia la figura dello stalker sia la vittima dello stesso, con un continuo richiamo ai fatti di cronaca, che esaltano il percorso logico ed analitico seguito dall'autrice. La lettura di questo libro permetterà non solo all'utente qualificato di approfondire le proprie conoscenze in materia di stalking/atti persecutori, ma anche al semplice lettore di interessarsi e conoscere di un fenomeno che, come ben ricordato nella presente monografia, anche a causa della globalizzazione dei mezzi di comunicazione, ed alla facilità tecnica di interferire nella vita degli altri, ha subito, negli ultimi anni, una impennata, dando vita anche a nuove, pericolose figure di reato e di criminali.

Le trappole dell'antiriciclaggio

Capaccioli Stefano
Giuffrè 2019

Non disponibile

19,00 €
Il fascicolo si propone di evidenziare al lettore i punti nodali di una disciplina complessa e articolata quale la normativa Antiriciclaggio, ponendo l'attenzione sull'Avvocato quale soggetto obbligato e sulle attività professionali escluse, invece, dall'ambito di applicazione della normativa. Attraverso un taglio pratico, tipico di questa Collana, vengono illustrate, anche con esempi concreti emersi dalla giurisprudenza, in cosa consista l'attività di adeguata verifica dei clienti unitamente agli obblighi in capo a questi ultimi, la conservazione della documentazione ai fini antiriciclaggio e la fase della segnalazione all'UIF dell'operazione sospetta con i relativi riflessi deontologici. Chiude il fascicolo un esame sulle verifiche antiriciclaggio effettuate dalla Guardia di Finanza e la loro utilizzabilità nelle verifiche tributarie nonché un'analisi schematica, ma nello stesso tempo completa, del regime sanzionatorio amministrativo e penale. Le immagini sono tratte dal software Antiriciclaggio Giuffrè Francis Lefebvre, logico completamento del fascicolo, che permette di poter adempiere agli obblighi imposti dalla normativa in modo semplice ed efficace.

Focus magistratura. Concorso...

Garofoli Roberto
Neldiritto Editore 2019

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
La rivista "Focus" si inserisce nell'ambito di un progetto ideato per tutti coloro che si accingono alla preparazione del concorso per magistrato ordinario. L'obiettivo principale è quello di fornire agli aspiranti magistrati delle dispense di aggiornamento sulle materie che saranno oggetto delle prove scritte del concorso. Con l'inserimento di un Focus, per ciascuna materia, la rivista giuridica risulta innovativa rispetto alle pubblicazioni tradizionali, in quanto coniuga insieme le esigenze manualistiche di trattazione ed approfondimento degli istituti giuridici con quelle di vero e proprio aggiornamento giurisprudenziale e legislativo. La trattazione di tipo manualistico degli argomenti più dibattuti viene affiancata dalla indicazione di tutte quelle pronunce, di legittimità e di merito, maggiormente significative, intervenute a fornire importanti principi di diritto in seno al dibattito creatosi in relazione agli istituti esaminati. L'analisi delle sentenze più rilevanti che sono emerse in materia, culmina con la segnalazione di una o più pronunce che sono state pubblicate negli ultimi mesi. Al fine di garantire il più ampio approfondimento possibile, tutti i richiami alla dottrina, sia essa maggioritaria o minoritaria, sono supportati dalle specifiche note. Il Focus si compone di una struttura particolarmente articolata ma di facile consultazione, soprattutto per l'idea di suddividere la trattazione in diverse voci. Più nello specifico, la voce "L'approfondimento" è dedicata all'analisi dell'istituto giuridico nelle sue linee generali, evidenziando i collegamenti più significativi in materia. In tal modo, si vuole raggiungere l'obiettivo, non sempre facile, di fornire a chi si accinge ad affrontare il concorso per magistrato spunti utili per ricostruire la parte introduttiva dell'elaborato scritto. All'approfondimento della tematica, di stampo manualistico, segue l'introduzione di una o più questioni giuridiche oggetto di dibattito giurisprudenziale e dottrinario. In seno alla voce "La questione", pertanto, vengono ripercorsi, analizzati e commentati gli indirizzi ermeneutici più rilevanti che sono emersi nel corso degli anni, fino ad arrivare alle pronunce più significative intervenute e pubblicate di recente. "La sentenza chiave" consente un aggiornamento estremamente utile per una stesura completa dell'elaborato e permette ai concorsisti di conoscere le novità giurisprudenziali maggiormente significative pubblicate a ridosso degli scritti e che, sempre più spesso, sono state oggetto delle tracce proposte in sede di esame. Le novità legislative offrono spunti interessanti e decisivi per un quadro completo dell'istituto richiesto dalle tracce concorsuali, che possono fare la differenza, in positivo, nella stesura dell'elaborato nel concorso per magistrato ordinario. Completa il volume una piattaforma on line, ove è possibile scaricare le sentenze, per esteso, oggetto di analisi all'interno del testo.

La documentazione antimafia nella...

Salamone Vincenzo
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

16,00 €
La nuova legislazione antimafia persegue, per finalità di sicurezza pubblica e di contrasto alla criminalità organizzata di stampo mafioso, l'obiettivo di prevenire le infiltrazioni mafiose nelle attività economiche non solo nei rapporti dei privati con le pubbliche amministrazioni (contratti pubblici, concessioni e sovvenzioni), mediante lo strumento delle informazioni antimafia, ma anche quello di inibire l'esercizio dell'attività economica, nei rapporti tra i privati stessi, mediante lo strumento delle comunicazioni antimafia, richieste per l'esercizio di qualsivoglia attività soggetta ad autorizzazione, concessione, abilitazione, iscrizione ad albi, o anche alla segnalazione certificata di inizio attività e alla disciplina del silenzio assenso. Nella ponderazione degli interessi in gioco, infatti, «non può pensarsi che gli organi dello Stato contrastino con armi impari la pervasiva diffusione delle organizzazioni mafiose che hanno, nei sistemi globalizzati, vaste reti di collegamento e profitti criminali quale "ragione sociale" per tendere al controllo di interi territori».

Quaderno di storia del penale e...

eum 2019

Non disponibile

15,00 €
Riflessioni interdisciplinari per un dibattito contemporaneo su violenza, ordine, sicurezza e diritto di punire.

Codice penale e leggi complementari

La Tribuna 2019

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

15,00 €
Questa nuova edizione, aggiornata con tutte le modifiche più recenti, è accompagnata da un apparato essenziale di annotazioni, si conferma - per il format pratico e maneggevole - quale fondamentale strumento pratico per lo studio e il lavoro degli operatori del settore. La selezione delle norme complementari comprende materie fra le quali: Cittadini extracomunitari; Depenalizzazione; Giudice di pace; Sicurezza pubblica. L'indice analitico-alfabetico, particolarmente dettagliato, facilita il reperimento delle fonti.

Codice penale e leggi complementari

Neldiritto Editore 2019

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

15,00 €
L'opera è aggiornata a: L 9 gennaio 2019, n. 3 - Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici - c.d. Legge Anticorruzione; L 30 dicembre 2018, n. 145 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021; D.M. 27 dicembre 2018 - Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al codice della strada; L 17 dicembre 2018, n. 136, di conv. del D.L. 23 ottobre 2018, n. 119, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria; L. 1 dicembre 2018, n. 132 di conv. del D.L. 4 ottobre 2018, n. 113 - Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata - c.d. Decreto Sicurezza.

Codice penale. Leggi complementari....

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

14,00 €
Questa nuova edizione (XXIX) del codice penale in formato minor viene dato alle stampe per offrire uno strumento di studio e/o lavoro sempre aggiornato e coordinato con le norme penalistiche più attuali. Il lavoro è stato aggiornato a tutti i più recenti provvedimenti normativi tra i quali è importante segnalare il D.L. 113/2018, conv. in L. 132/2018 (cd. Decreto sicurezza) e la L. 9 gennaio 2019, n. 3 (Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici) (cd. legge Spazzacorrotti). Il codice, completato da una mirata selezione di norme speciali (Aborto, Collaboratori di giustizia, Crimine organizzato transnazionale, Depenalizzazione, Doping, Giudice di Pace, Indulto, Maltrattamento di animali, Privacy, Prostituzione, Stupefacenti, Terrorismo, Usura), offre, quindi, una panoramica completa ed aggiornata della disciplina penalistica per venire incontro alle esigenze di quanti, operatori del diritto e/o studenti, vogliano poter consultare la normativa penale in un formato pratico e maneggevole. Un dettagliato indice analitico-alfabetico, accanto ad un puntuale indice cronologico, chiude il volume consentendo un immediato reperimento delle norme.

I reati informatici. Elementi di...

Amato Agata C.
Giappichelli 2019

Non disponibile

14,00 €
I computer sono in grado di agevolare la realizzazione di molti crimini, ostacolando l'identificazione del reo, del luogo e del tempo esatto di commissione di un reato. Inoltre, possono rappresentare l'innovativo oggetto sul quale ricade l'azione criminale - come, ad esempio, nel caso di accesso abusivo a sistema informatico o di diffusione di virus. Per questo motivo è opportuno che i giuristi dedichino la giusta attenzione all'analisi ed allo studio dei crimini informatici, prendendo in considerazione la struttura delle fattispecie criminose ed i principali nodi teoretici che esse implicano e sollevano.

La tutela penale del paesaggio e...

Florio Sergio
Aracne 2019

Non disponibile

14,00 €
Con una legge del 1922 sono stati approntati i primi strumenti di salvaguardia del paesaggio e dell'habitat naturale. Ma è con il codice Rocco del 1933 che la stessa salvaguardia trova spazio nell'ambito del diritto penale. Successivamente la legge Galasso ha introdotto un'altra norma, ripresa dal Codice dei beni culturali e ambientali del 1999 e infine rielaborata e integrata nel Codice Urbani del 2004. Adesso è necessario un ripensamento dell'intero sistema sanzionatorio, anche alla luce dell'introduzione dell'art. 733-bis c.p., relativo alla tutela penale dell'habitat naturale.

Le false comunicazioni sociali....

Rubino Claudio
Le Penseur 2019

Non disponibile

14,00 €
La monografia "Le false comunicazioni sociali" intende "dare uno sguardo" pratico e immediato all'attuale disciplina del falso in bilancio, nell'intento di propugnare uno "stato dell'arte" critico e applicativo alla luce anche degli spunti giurisprudenziali che si sono succeduti nel tempo fino ad oggi. Nonostante sia decorso quasi un quinquennio dall'ultima riforma operata con il D.Lgs. n. 69 del 2015, restano molti i nodi critici emersi dalla dottrina e dalla giurisprudenza, spesso in contrasto tra loro, che portano a chiedersi se la norma abbia favorito l'emersione di dinamiche fraudolente oppure abbia soltanto portato a una nuova fase di reiterata "improvvisazione" applicativa. Il primo capitolo è dedicato alla "parte storica" del reato societario, rendicontando l'evoluzione nel tempo fino all'attuale formulazione. Il secondo capitolo, cuore della trattazione, analizza le fattispecie previste in tutte le connotazioni formali e sostanziali. Il terzo e il quarto capitolo sono dedicati alle caratteristiche del reato in relazione all'attuazione nei prospetti di bilancio ed alle interazioni con altre forme delittuose. L'opera si completa al quinto capitolo con l'evidenziazione degli aspetti interpretativi e le questioni ancora irrisolte, traendo spunto dall'esposizione della problematica sul falso estimativo.

Codice penale e leggi...

Franchi Luigi
Hoepli 2019

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

13,90 €
Con le più recenti pronunce della Corte Costituzionale e i principali nuovi provvedimenti di cui si è tenuto conto L. 9 gen. 2019, n. 3: Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti politici L. 1° dic. 2018, n. 132: Conversione del D.L. 4 ott. 2018, n. 113, recante disposizioni in materia di protezione internazionale, immigrazione, sicurezza pubblica e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità. D.lgs. 2 ott. 2018, n. 124: Riforma dell'ordinamento penitenziario in materia di vita detentiva e lavoro. D.lgs. 2 ott. 2018, n. 123: Riforma dell'ordinamento penitenziario in attuazione della delega di cui alla "legge Orlando" (L. 23 giu. 2017, n.103). D.lgs. 10 ago. 2018 n. 101: Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati

Commento alla legge 9 gennaio 2019,...

Brandazzi Maria Consuelo
Direct Publishing 2019

Non disponibile

12,50 €
La legge 09 gennaio 2019, n. 3, chiude la parabola delle norme anticorruzione iniziata nel 2012 con la famosa legge "Severino". La novella ha il pregio di avere finalmente accolto la maggior parte dei rilievi portati dal Greco (Group of States against Corruption) nell'Addenda al Second Compliance Report del giugno 2018. L'opera, estremamente sintetica, seppure chiara ed esaustiva, offre un puntuale commento ad ogni articolo ed evidenzia alcune pronunce della Consulta e delle Sezioni Unite di grande interesse, nonché il sunto di due relazioni di minoranza e il contenuto della legge in appendice. Il testo si segnala ai docenti, agli avvocati, ai professionisti, agli studenti, e in particolare a chi necessita di veloci approfondimenti sulla materia; può pertanto rappresentare uno strumento di studio e di consultazione per tutti coloro che si dedicano all'argomento e ne cerchino una sistematizzazione rigorosa ma di facile accesso.

Doppia pena. Il carcere delle donne

Gandus Nicoletta
Mimesis 2019

Non disponibile

12,00 €
Nel dibattito pubblico la parola carcere rimanda all'assioma pena uguale carcere. Ma poco si conosce della concreta vita dei detenuti. Ancora meno delle detenute, un doppio silenzio che corrisponde a una doppia pena: il carcere per le donne è più duro, implica peggiori condizioni anche di trattamento; secondo gli stereotipi, la donna criminale tradisce femminilità e vocazione materna; in assenza delle donne rischiano di disfarsi le reti familiari. I testi che compongono questo libro sono l'opera di autrici che in forma e titolo diverso hanno sperimentato, nei fatti, il carcere e le sue problematiche: testimoni attive che hanno raccolto sul campo materiale per le proprie riflessioni. Il filo rosso dei loro interventi è la parola responsabilità, è lo sguardo rivolto alla soggettività delle donne, alla loro forza e resilienza, alle strategie di tenuta, alla riaffermazione dei propri diritti. La società che offre opportunità a chi ha condannato si dà un'opportunità di diventare migliore.

Ripensare il diritto penale...

Di Giovine Ombretta
Giappichelli 2019

Non disponibile

12,00 €
"Ripensare il diritto penale mediante le (neuro-)scienze?" è un saggio in forma monografica diretto agli studiosi del diritto penale e a chiunque abbia interesse a comprendere l'impatto che le scienze possono avere sul sistema giuspenalistico. Il saggio si articola in tre parti: la prima è dedicata alla confutazione della tesi secondo cui le neuroscienze avrebbero ridotto il libero arbitrio a un'illusione, minando il fondamento stesso del diritto penale; la seconda affronta le specificità di questa prova scientifica sul piano dell'ammissione e valutazione nel processo; la terza, più ampia, indaga le mutazioni che i nuovi saperi potrebbero in prospettiva produrre sulla fisionomia di importanti categorie penalistiche. Pur evidenziando gli innegabili benefici che ne deriverebbero in chiave di personalizzazione della responsabilità penale e cercando di confutare alcuni diffusi pregiudizi, "Ripensare il diritto penale attraverso le (neuro-scienze)?" rende ragione della diffidenza che le nuove forme di conoscenza ancora suscitano presso larga parte del mondo giuridico.

Compendio di diritto penale

Neldiritto Editore

Non disponibile

12,00 €
Il diritto penale in tasca consente - per la funzionalità del formato - una rapida e agevole consultazione delle più importanti tematiche, in specie quelle al centro dell'attenzione giurisprudenziale. L'essenzialità della trattazione consente di cogliere le principali problematiche e di affrontare con immediata risoluzione le più disparate questioni di cui tener conto nella preparazione degli scritti dell'esame di Avvocato e nella redazione dei pareri e degli atti. L'Opera risulta suddivisa in due sezioni: la prima è dedicata alla parte generale del diritto penale, in cui sono affrontati i principi generali e le regole applicabili a tutti i reati o ad alcune categorie di essi. La seconda sezione, di parte speciale, è volta a segnalare e individuare le principali fattispecie delittuose, tenuto altresì conto dei più recenti arresti giurisprudenziali.

La vittima nel «nuovo mondo» della...

Aracne 2019

Non disponibile

12,00 €
L'opera offre uno spaccato sulla mediazione penale, unendo l'esperienza e la sensibilità di studiosi e operatori di varia formazione (accademici, avvocati, assistenti sociali, magistrati, criminologi e mediatori) per esaminare da diversi punti di vista la criminal mediation. L'intento è quello di affermare l'idea che la pena carceraria - intesa come sanzione a scopo retributivo - non sia l'unica possibile risposta al reato, all'esigenza di rieducare chi lo ha commesso e alla necessità di tutelare le vittime; si invita, piuttosto, a privilegiare percorsi di dialogo tra l'offeso e l'agente, rispettando l'idea di una pena umana che risponda ai principi costituzionali.

Il procedimento sanzionatorio...

Dezio Gennaro
Aracne 2019

Non disponibile

12,00 €
Il tema affrontato, partendo da un'iniziale analisi del giusto procedimento, nelle sue accezioni di principio, di contenuto tecnico e di natura giuridica, è quello relativo al procedimento sanzionatorio dell'ANAC. Il lavoro è stato strutturato fornendo all'argomento un'attenzione esaustiva, mirata a individuare gli aspetti salienti e provvedendo a ricercare una trama conduttrice che trasversalmente attraesse a sé sia i punti di vista dottrinali che quelli giurisprudenziali, sia nazionali che sovranazionali e, infine, quelli squisitamente tecnici.

La pena statale. Significato e...

Jakobs Günther
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

12,00 €
La teoria della pena come prevenzione generale positiva discende da un processo di riformulazione dogmatica attraverso il quale Jakobs pone in discussione parte del pensiero penale dei Lumi nella linea che conduce da Grozio a Feuerbach. Il bersaglio delle critiche diviene, in tal senso, il duplice lato utilitarista e psicologista che, in virtù proprio delle elaborazioni degli illuministi, definisce il concetto di pena. Rispetto a quest'ultima, quindi, si tenta di disegnarne una immagine nuova, come "marginalizzazione del fatto nel suo significato lesivo", ovvero come comunicazione positiva di senso rispetto a quella (negativa) del reato che contraddice la norma. Gli aspetti legati alla retribuzione materiale dell'illecito, come quelli della riparazione della vittima o dell'emenda del reo, o ancora della prevenzione intimidatoria, non vengono assolutamente presi in considerazione ma anzi contestati nella formazione dell'impianto penologico. Dal punto di vista dei presupposti filosofici, la teoria jakobsiana si richiama, dunque, al sistema di Hegel che nei Lineamenti definisce la pena esclusivamente come "negazione della negazione". Dalle ripresa delle riflessioni hegeliane si giunge al modello del Feindstrafrecht: laddove la pena opera generalmente come tutela della vigenza della norma (prevenzione generale positiva) può, al contrario, in determinati casi, porre al sicuro da fonti di pericolo (prevenzione speciale negativa). Da qui, in conclusione, la legittimazione del c.d. diritto penale del nemico che agirebbe in funzione di profilassi per il sistema (sociale e giuridico).

Manuale in tasca di diritto penale

Neldiritto Editore 2019

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

12,00 €
Il diritto penale in tasca consente - per la funzionalità del formato - una rapida e agevole consultazione delle più importanti tematiche, in specie quelle al centro dell'attenzione giurisprudenziale. L'essenzialità della trattazione consente di cogliere le principali problematiche e di affrontare con immediata risoluzione le più disparate questioni di cui tener conto nella preparazione degli scritti dell'esame di avvocato e nella redazione dei pareri e degli atti.

Il diritto penale totale. Punire...

Sgubbi Filippo
Il Mulino 2019

Non disponibile

10,00 €
Il diritto penale «totale» è invocato in ogni situazione come intervento salvifico e, soprattutto, quale preteso rimedio -politicamente e mediaticamente remunerativo - a vari mali sociali. Una simile espansione del sistema penale comporta il sacrificio dei principi fondamentali di garanzia, con l'aiuto del vigente clima di populismo e giustizialismo. Il diritto penale totale è senza legge: all'opera di definizione dell'illecito partecipano fonti non solo normative o giurisprudenziali, ma anche di natura sociale e perfino legata a formule algoritmiche. Emergono nuovi paradigmi punitivi quali discriminazione, minoranza, vittime del passato, vittime del futuro. È senza verità: la verità assoluta su cui si costruisce una norma penale condivisa dai consociati è sostituita da tante verità relative che danno origine a sistemi penali differenziati, accentuando così le divisioni sociali e i connessi conflitti. Prescinde dalla colpa individuale: una sanzione è meritata non tanto per ciò che il soggetto ha fatto colpevolmente, quanto piuttosto per ciò che il soggetto è, per origini e storia, per il suo ruolo nella società, per la sua pericolosità sociale. Da qui, il binomio puro/impuro che oggi ha sostituito il binomio innocente/colpevole. In una simile situazione, lo sviluppo dell'attività di normazione privata (protocolli, linee guida, modelli organizzativi, codici di condotta) può essere una soluzione per cercare di recuperare il valore di civiltà dei principi basilari di responsabilità colpevole individuale e di certezza del diritto. Prefazione di Tullio Padovani. Postfazione di Gaetano Insolera.

Il diritto penale tra astrazione e...

Chiarelli Elisabetta
Aracne 2019

Non disponibile

8,00 €
Il volume approfondisce tre tematiche di estremo interesse nel diritto penale: la responsabilità oggettiva, l'iter storico-giuridico che ha condotto a definire una responsabilità da reato dell'ente e la corruzione tra privati. Rispetto a quest'ultima, l'analisi dell'evoluzione normativa mostra come nel diritto non esistano astrazioni logico-giuridiche o categorie dogmatiche predefinite che non possano essere canalizzate attraverso un'attività ermeneutica costituzionalmente orientata, nell'inquadramento e nella regolamentazione delle fenomenologie delinquenziali e delle problematiche sociali che si affacciano nell'ambito di un tessuto socio-economico in continua trasformazione.