I codici civile e penale. Per l'esame di avvocato

Colli Fabrizio
  • Editore: La Tribuna
  • Collana: Concorsi e professioni
  • Edizione: 19 ed.
  • Anno edizione: 2018
  • Formato: da 20 a 28 cm
  • Pagine: 1856
  • Tipo Prodotto: Libro in brossura
  • Illustrazioni: in brossura
  • EAN: 9788893177726

Disponibile in libreria  nel settore NOVITA PROFESSIONALE



Quest'Opera ha l'obiettivo di fornire agli aspiranti avvocati e agli operatori del diritto uno strumento agile e di pronta consultazione, che consente una immediata rappresentazione dei più recenti e rilevanti orientamenti giurisprudenziali relativi alle disposizioni del Codice civile e del Codice penale. II volume contiene per l'appunto un'articolata rassegna delle massime giurisprudenziali provenienti dalla Corte di Cassazione civile e penale scelte tra quelle - emanate sino ai primi mesi del 2018 - che rivestono maggiore utilità per gli studenti. Vengono posti in evidenza gli argomenti i quali, avendo dato origine a contrasti giurisprudenziali, assumono maggiore interesse; sono inoltre segnalate le massime più recenti che confermano orientamenti consolidati.

65,00 €
Tasse escluse Consegna: da 1 a 3 settimane

Ordina ora e scegli se ricevere l'articolo comodamente a casa o ritirarlo in libreria

Quantità

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente") Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente")
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

Consegna in 24 ore
Scopri le tariffe »

Articoli simili per categoria

Compendio di legislazione scolastica

Edizioni Giuridiche Simone 2018

Disponibile in libreria  nel settore
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Il volume, giunto alla XVII edizione, intende fornire una lettura quanto più organica possibile dell'ampia materia del sistema di istruzione in Italia, anche al fine di guidare il lettore nell'analisi delle numerose novità normative intervenute nel settore della scuola che si presenta, soprattutto negli ultimi anni, in costante evoluzione. Il riferimento va, in particolare, all'impatto riformatore della legge 107 del 2015, cd. Buona scuola, che, con i suoi otto decreti legislativi 59-66, emanati nel 2017, sta gradualmente modificando la fisionomia del sistema scolastico in molti ambiti sensibili: dalla valutazione degli alunni con i nuovi esami di Stato, all'integrazione degli studenti disabili, solo per citarne alcuni. Il testo offre una trattazione approfondita del complesso panorama scolastico italiano degli ultimi anni, tra norme approvate, in via di applicazione e disposizioni che prevedono significative modifiche nell'anno in corso e in quelli a venire, percorrendo le tappe più significative dell'intero sistema educativo di formazione ed istruzione e soffermandosi, in particolar modo, sui singoli ordinamenti scolastici, dalla scuola dell'infanzia, al primo e secondo ciclo di istruzione. Dopo aver illustrato la struttura e l'organizzazione centrale e locale dell'ordinamento del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, si analizzano l'inquadramento giuridico-funzionale e le responsabilità del personale della scuola, da quello docente a quello direttivo, ispettivo ed amministrativo, alla luce del riordino del pubblico impiego (D.Lgs. 74/2017 e D.Lgs. 75/2017) e del nuovo contratto collettivo Istruzione e ricerca CCNL 2016-2018. Senza dimenticare i provvedimenti che trasversalmente interessano anche il mondo della scuola, come la L. 119/2017 in materia di vaccinazioni obbligatorie e la L. 71/2017 di repressione del cyberbullismo, il nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016) e il Regolamento UE 2016/679 sul trattamento dei dati personali, applicabile a partire dal 25 maggio 2018. In linea con la collaudata sistematica espositiva della manualistica Simone, che si avvale di differenti corpi di stampa, uso sapiente del neretto e del corsivo, questionari di riepilogo a conclusione di ogni capitolo, il volume soddisfa le esigenze degli studenti universitari, costituendo al contempo un valido sussidio per i partecipanti ai concorsi pubblici e per gli operatori del settore.

Corso completo per la prova scritta...

Edizioni Giuridiche Simone 2018

Disponibile in libreria  nel settore
ESAMI DI STATO

Il corso è stato completamente rinnovato nell'impostazione e nei contenuti. I Pareri sono preceduti dall'indicazione delle norme di riferimento e delle massime più rilevanti, nonché da una breve esposizione teorica che indica gli aspetti principali degli istituti coinvolti dalla traccia. Lo svolgimento richiama e integra la parte teorica, tenendo conto delle pronunce più recenti e significative. Gli Atti giudiziari hanno conservato, invece, la struttura tradizionale (traccia e svolgimento), con l'aggiunta, per gli atti più importanti, di note esplicative. Ma quali sono le regole per scrivere elaborati dignitosi? Ecco le più importanti: 1) sembra banale dirlo, ma il primo aspetto da considerare è la correttezza formale dell'esposizione. Gli errori di grammatica, un'esposizione zoppicante, periodi lunghi e contorti, pieni di frasi subordinate, rischiano di pregiudicare l'esito della prova a prescindere dalla bontà dei contenuti. Lo stile retorico va di moda negli atti giudiziari e, ahimè, in molti manuali giuridici. Le prove d'esame, però, sono un'altra cosa. Occorre scrivere in maniera chiara, con periodi brevi, rendendo facilmente comprensibile ciò che si intende dire. I commissari sono costretti a leggere migliaia di elaborati e uno stile fluido e scorrevole è indubbiamente apprezzato; 2) non avvelenate i commissari con fiumi d'inchiostro: quattro/cinque pagine ben scritte sono sufficienti; perciò, a meno che si tratti dell'argomento che conoscete meglio, non esagerate; 3) evitate il «copia-incolla» delle massime: dovete elaborare qualcosa di personale e non limitarvi a copiare. La giurisprudenza non va presa di peso dai codici e messa su carta, ma occorre riformulare i principi inserendoli in un'esposizione personalizzata; 4) nel parere date conto delle tesi a voi favorevoli ma anche di quelle contrarie, perché si tratta di un'illustrazione ragionata di tutte le teorie sul tappeto, per consentire al cliente di decidere se iniziare o no la causa; 5) nell'atto giudiziario date spazio prevalentemente alla giurisprudenza utile alla vostra tesi: è un atto indirizzato al giudice e alla controparte e indicare la giurisprudenza a voi contraria sarebbe un assist per il vostro avversario. Applicando queste poche e semplici regole eviterete gli errori più gravi e sarete in grado di sfruttare al meglio gli atti e i pareri di questo Corso, i quali, è bene sottolinearlo, sono aggiornati alla giurisprudenza più significativa degli ultimi anni.

Schemi di diritto del lavoro,...

Neldiritto Editore 2018

Disponibile in libreria

I volumi della collana sono caratterizzati dalla schematizzazione degli argomenti, che rende possibile una chiara e immediata comprensione e un'agevole memorizzazione, ed in particolare contengono: schemi e tavole sinottiche; tabelle di comparazione tra istituti; box di approfondimento; particolari accorgimenti grafici, quali l'uso di simboli, elenchi puntati e grassetti, per sviluppare la memoria visiva. Tali elementi rendono i volumi una guida pratica per chi vuole prepararsi alla materia partendo dalle nozioni di base e dagli istituti fondamentali o per chi necessita di un ripasso veloce nell'imminenza della prova, fungendo anche da utile strumento da affiancare a manuali e compendi. Aggiornato alla L. 23 dicembre 2017, n. 205 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020).

Collaboratore professionale e...

Nld Concorsi 2018

Disponibile in libreria  nel settore
CONCORSI VARI

Questo manuale è una guida per apprendere gli elementi fondamentali delle discipline giuridiche poste alla base del concorso negli enti locali - profilo professionale di "Collaboratore e Istruttore" dell'area amministrativa. L'opera complessiva è strutturata in due "ambiti": il primo, prettamente teorico e il secondo pratico - operativo. La parte normativa tratta trasversalmente tutte le discipline che riguardano la figura professionale in questione. Il profilo professionale cui è dedicato il manuale è difatti esaminato alla luce delle più ampie discipline giuridiche: per tale ragione, si è ritenuto opportuno affiancare alle discipline giuridiche "classiche", quali il diritto costituzionale, amministrativo, regionale, l'ordinamento della Repubblica e quello contabile, quelle inerenti l'attività amministrativa dell'ente locale e, in ultimo, gli aspetti penalmente rilevanti dell'attività inerente la Pubblica Amministrazione. Il Manuale è suddiviso in XI Libri, ciascuno dei quali è dedicato ad una apposita disciplina giuridica: l'opera in questione ha dunque il pregio di racchiudere al suo interno tutte le sfaccettature che interessano l'attività del Collaboratore Professionale. Ciascuna delle discipline è stata trattata alla luce delle più recenti novità normative. Si segnalano, a titolo esemplificativo, le più rilevanti. Nella disciplina contabile, si è tenuto conto della L. 23 dicembre 2017, n. 205 (Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020). In materia di contratti pubblici, invece, si è dato atto del nuovo codice degli appalti, introdotto con il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e modificato dal d.lgs. 19 aprile 2017, n. 56 (ed. correttivo appalti); si è dato atto, inoltre, dei molteplici decreti attuativi della L. 7 agosto 2015, n. 124 "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche", meglio nota come Riforma Madia. Si è, infine, ritenuto opportuno esaminare ed approfondire i dibattiti anche giurisprudenziali emersi in ambito penale: sono stati trattati i reati e le contravvenzioni che interessano l'attività dei pubblici ufficiali, degli incaricati di pubblico servizio e dei privati nell'ambito della pubblica amministrazione. Completano l'opera una parte, dedicata alla trattazione degli atti amministrativi dell'ente locale, ed un'altra nella quale si è ritenuto opportuno indicare le modalità di redazione degli atti amministrativi in questione. Nella Guida conclusiva, sono infatti riportati alcuni degli atti che interesseranno l'attività dei collaboratori ed istruttori amministrativi. Fornito codice di accesso per simulatore online.

Concorso cancellieri. 800...

Edizioni Giuridiche Simone 2016

Disponibile in 3 giorni  nel settore
CONCORSI VARI

Con Gazzetta Ufficiale del 22 novembre 2016 n. 92, è stato pubblicato il bando per 800 assistenti giudiziari. Il concorso è articolato in una prova preselettiva, in due prove scritte e in un colloquio. La prova preselettiva, in particolare, consiste in una serie di quiz a risposta multipla su elementi di diritto pubblico ed elementi di diritto amministrativo. Il presente volume permette di esercitarsi con centinaia di quiz a risposta multipla tutti con soluzione e commento esteso, per consentire all'aspirante assistente giudiziario di simulare la prova e nello stesso tempo acquisire le nozioni fondamentali delle due materie oggetto di esame. Il testo è poi corredato da un software con migliaia di quiz per infinite simulazioni della prova preselettiva.

Diritto penale

Dike Giuridica Editrice 2015

Disponibile in 5 giorni

La collana intende assicurare a studenti e candidati di concorsi pubblici un quadro completo e organico degli istituti giuridici e della relativa normativa. Al fine di agevolare un rapido apprendimento e la memorizzazione si è optato per: uno stile semplice e diretto; apposite tecniche di paragrafazione e di evidenziazione delle parole chiave; utili schemi a valle di ogni capitolo; l'introduzione di una sezione che racchiude le domande più frequenti e le relative risposte. Ulteriori contenuti sono riportati in appositi box di approfondimento e focus giurisprudenziali.