La scoperta metafisica dell'uomo in Descartes

Alquié Ferdinand
  • Editore: Rubbettino
  • Collana: Università
  • Anno edizione: 2019
  • Formato: da 20 a 28 cm
  • Pagine: 360
  • Tipo Prodotto: Libro in brossura
  • Illustrazioni: in brossura
  • EAN: 9788849859492

Non disponibile

L'uomo di Descartes non creatore di valori, egli conserva il senso dell'adorazione, della sottomissione all'esterioritdell'Essere; la sua ultima parola sarl'amore. La metafisica gli permetterpure di ritrovare, senza illusioni e con la ragione, l'emozione della sua ammirazione perduta, e, mediante la dottrina della veracitdivina, sostituir all'immagine desolante e liberatrice di uno spazio senza qualit l'idea di un Dio che, se non ha fatto per noi il mondo, sembra tuttavia parlare, come nel giardino della Genesi, a un uomo che non avrebbe avuto infanzia. Cinon toglie che l'essere dell'uomo, essendo quello di una coscienza, non in sche negativite si comprende percha causa dell'uomo che nessun sistema fu possibile.


15,00 €
Tasse escluse Consegna: da 1 a 3 settimane
Quantità

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente") Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente")
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

Consegna in 24 ore
Scopri le tariffe »