148 ingegneri ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Quiz a risposta multipla per la prova preselettiva Formez PA. Con software di simulazione

  • Editore: Edizioni Giuridiche Simone
  • Collana: Il libro concorso
  • Anno edizione: 2018
  • Formato: da 20 a 28 cm
  • Pagine: 670
  • Tipo Prodotto: Prodotto in più parti di diverso formato
  • Illustrazioni: in brossura
  • EAN: 9788891417886

Disponibile in libreria  nel settore NOVITA PROFESSIONALE



Uno strumento di preparazione alla prova preselettiva del concorso bandito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (G.U. 8-6-2018, n. 45) per l'assunzione di 148 ingegneri da destinare alle esigenze del Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali e il personale. La prova preselettiva, organizzata dal Formez PA, verterà su quesiti a risposta multipla (tratti dalle banche-dati RIPAM) per la verifica delle capacità logico-deduttive, di ragionamento logico-matematico, di carattere critico-verbale e di cultura generale dei candidati. A tal fine, il volume, che raccoglie migliaia di quiz tratti dalle banche dati RIPAM dei precedenti concorsi organizzati dal Formez, si struttura in due parti: la prima parte comprende sia le tradizionali tipologie di test logico-attitudinali delle banche-dati RIPAM (comprensione verbale, ragionamento numerico, ragionamento verbale, ragionamento numerico-deduttivo, ragionamento critico-verbale, ragionamento critico-numerico, ragionamento astratto e abilità visive), con schede esplicative per la risoluzione, sia ulteriori tipologie di quiz di logica, completi di soluzioni commentate; la seconda parte, oltre a proporre centinaia di quiz ufficiali RIPAM di cultura generale, include una serie di questionari, interamente svolti e commentati, per la trattazione delle seguenti materie: lingua italiana, letteratura italiana, storia, educazione civica, geografia, storia dell'arte, scienze sociali, matematica (aritmetica, algebra, geometria), scienze naturali, informatica e internet, lingua inglese, conoscenze socio-economiche. A completamento dell'opera, un software con oltre 12000 quiz di cui 9000 ufficiali RIPAM e con tutti i quiz contenuti nel testo, per esercitarsi al meglio nella simulazione della prova d'esame.

29,00 €
Tasse escluse Consegna: da 1 a 3 settimane

Ordina ora e scegli se ricevere l'articolo comodamente a casa o ritirarlo in libreria

Quantità

  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente") Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo "Rassicurazioni cliente")
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)

Consegna in 24 ore
Scopri le tariffe »

Articoli simili per categoria

Quando Napoli vola. Riflessioni e...

Guida 2018

Disponibile in 3 giorni

"Siamo il simbolo di una straordinaria opportunità per tutti: quella della dimensione globale. La nostra storia scritta e da scrivere è peculiare. Il luogo dove è ubicato lo scalo così vicino alla città e la sua trasformazione negli ultimi decenni da 'brutto anatroccolo' a "cigno". L'aeroporto sta contribuendo a connotare il territorio che serve. Si può fare ancora di più per lo sviluppo di Napoli e della Campania, per farlo abbiamo bisogno di farci conoscere di più, 'alleandoci' con le energie positive del nostro territorio. Volendo evitare l'autoreferenzialità, abbiamo deciso di lasciare ad altre voci, tutte autorevoli e portatrici di prospettive diverse, il compito di raccontare cosa è stato, cosa è e cosa potrà diventare il nostro aeroporto" (Carlo Borgomeo - Armando Brunini). Da quando nacque come "Campo di Marte" ai giorni nostri, guardando anche agli sviluppi futuri, questo libro rappresenta una carta di identità dell'aeroporto napoletano. Tra cenni storici, focus sugli aspetti economici e culturali del presente, visioni degli anni a venire, gli autori hanno messo a fuoco il rapporto dello scalo con la città, il contributo per lo sviluppo del territorio, le scelte infrastrutturali e architettoniche spesso all'avanguardia.

A35 Brebemi. Strumento di incontri

Bams Photo 2018

Disponibile in 3 giorni

Lavoro editoriale che ripercorre, con testi originali e fotografie aeree e da terra, la storia di come la struttura viabilistica Brebemi è nata e di quanto stia incidendo positivamente sul territorio della pianura lombarda. Il titolo del volume parla dell'autostrada come "strumento di incontri": incontri, quindi, culturali, enogastronomici ed imprenditoriali, per unire e far crescere un territorio diversamente orfano di strutture viabilistiche di primaria importanza.

Trasformazioni urbane. Le città...

Carocci 2018

Disponibile in 3 giorni

Il concetto di smart city è diventato estremamente popolare negli ultimi anni e molteplici sono state le strategie intelligenti sperimentate nelle città europee e italiane. Ma che cosa significa diventare una città intelligente? Quali opportunità offre questo approccio e quali sono i rischi ad esso collegati? Il volume propone una lettura approfondita dell'idea di città intelligente e del paradigma di governance locale che ne deriva. Attraverso l'analisi empirica di alcuni casi studio italiani ed europei ritenuti di successo, il libro ricostruisce come l'approccio smart abbia funzionato e stia funzionando nelle città in cui è stato adottato, quali limiti esso riscontri e quali aspetti vadano tenuti in considerazione per renderlo davvero innovativo in termini di miglioramento dei servizi offerti ed efficace in termini di partecipazione dei cittadini.

Innovazioni tecnologiche e governo...

Maggioli Editore 2018

Prossima uscita

S.I.Po.Tra. S.I.Po.Tra. è un'associazione indipendente e senza fini di lucro, costituita nel 2013 per iniziativa di un gruppo di professori universitari, dirigenti pubblici, professionisti e manager accomunati da un forte impegno civile e dalla convinzione della centralità del sistema dei trasporti per lo sviluppo economico e sociale; e al tempo stesso convinti che le scelte pubbliche che il Paese ha compiuto nei decenni scorsi su trasporti e logistica siano state ampiamente inadeguate, consegnando a cittadini e imprese un sistema per molti versi inefficiente, con gravi conseguenze sull'ambiente e sulla qualità della vita, sulla competitività del sistema economico e sulla finanza pubblica. Attraverso le sue iniziative, S.I.Po.Tra. si propone come luogo indipendente di confronto di idee - sia fra i propri soci sia nei confronti del variegato «mondo esterno» - di elaborazione di analisi e di proposte ponderate, di pacato ma fermo pungolo ai decisori politici e agli operatori. L'Associazione conta oggi oltre 150 soci comprendenti esperti fra i più accreditati nel panorama italiano, di diversa estrazione disciplinare (giuridica, economica, ingegneristica, ambientale, ecc.), con un'expertise che travalica il mondo dei trasporti in senso stretto, nella convinzione che un approccio interdisciplinare e un ampio orizzonte di vedute siano essenziali per inquadrare la complessità delle problematiche di tale mondo. Infine (ma in primis), l'indipendenza dell'analisi rappresenta il valore fondante di S.I.Po.Tra. ed è assicurata, oltre che dai vincoli statutari e dalla trasparenza delle sue fonti finanziarie, dalla sua compagine, composta da persone intellettualmente indipendenti e dunque diversificate per orientamenti. Tali «diversità» sono talvolta portatrici di idee e soluzioni anche molto distanti fra loro: questo rappresenta però un valore per l'Associazione, la cui eterogeneità di composizione vuole essere - anche «in sé» - garanzia di indipendenza, oltre che di vivacità culturale. Il Rapporto 2018 si incentra sullo stato e sulle prospettive dell'innovazione tecnologica applicata ai trasporti, unitamente ai cambiamenti negli stili di mobilità che in parte considerevole ne sono causa e conseguenza. Il volume mette a fattor comune i tanti fronti su cui si esercitano le innovazioni tecnologiche e organizzative nei trasporti, le tante possibili ricadute di esse, le tante problematiche di impatto sul benessere, la necessità di governare questi processi. La ricerca condotta è stata complessa poiché, pur incentrandosi su di un nucleo unitario, affronta una varietà estremamente ampia di problematiche, così come ampio è il raggio delle innovazioni tecnologiche in corso e in fieri e delle loro potenziali ricadute sulla mobilità di persone e di merci; e così come i benefici che se ne possono ricavare dipendono non solo dal corso spontaneo dei mercati ma in gran parte dal governo pubblico, a tutti i livelli, del processo innovativo. Il volume si articola in due parti: la Parte I descrive gli scenari evolutivi di medio e lungo periodo: più precisamente gli scenari «inerziali» derivanti dalla spinta dei mercati nel quadro normativo e regolamentare dato. La Parte II affronta invece gli strumenti di governance dei processi evolutivi in corso e di quelli prevedibilmente a venire, formulando proposte al riguardo, nella consapevolezza che, affinché sia anche «buono», il «nuovo» va promosso e indirizzato da politiche pubbliche, senza invasività ma con la necessaria incisività.